Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Suburra 2, Netflix e lo spot piccante con Aureliano, Spadino e Lele | VIDEO

Immagine di copertina
Spadino, Aureliano e Lele

La sfida di Netflix alle star della serie cult della Roma criminale

Roma non era mai stata così hot. Netflix si supera ancora una volta e ancora una volta, per farsi pubblicità, sfrutta una delle serie cult: Suburra. A pochi giorni dall’uscita della seconda stagione (il 22 febbraio scorso, sulla piattaforma di streaming video sono stati pubblicati i dieci nuovi episodi), Netflix si è divertito a riproporre i tre protagonisti della serie girata a Roma sotto un’altra veste.

Nello spot si vedono i cattivi di Suburra alle prese con una sfida decisamente piccante. Aureliano, Spadino e Lele (all’anagrafe Alessandro Borghi, Giacomo Ferrara ed Eduardo Valdarnini) si mettono alla prova: per decidere chi è il più cattivo dei tre, Netflix propina loro tre piatti.

Seduti a un tavolo, Spadino, Aureliano e Lele alzano il coperchio e si ritrovano davanti tre assaggi: una tartina con su spalmata della spianata, una seconda tartina con della ‘ndujae, infine, un lungo peperoncino rosso.

I tre cattivi si lanciano nell’assaggio. Spadino suggerisce di partire dalla prima tartina alla spianata e ammette che non è male. “Vabbè ma è da paura”, ammette Aureliano. Primo step superato con successo da tutti e tre. È tempo di assaggiare la seconda: “So’ lanciatissimo, so’ lanciato”, continua il re di Ostia, che si infila in bocca l’altra tartina, quella alla ‘nduja.

“Rega’, m’è salita una pezza incredibile”, ammette portandosi una mano davanti agli occhi e iniziando a soffrire per il piccante. “Non ho capito, ma bisogna finirlo tutto questo?”, domanda un po’ incredulo Spadino, prendendo in mano il peperoncino.

“Ma come se fa’? Se mozzica?”, chiede Aureliano. Arriva presto la spiegazione dell’esperto Spadino: “Questa si deve mozzicare. O deglutite subito oppure se masticate è un problema”, dice rivolgendosi agli altri due. Poi “il capo degli zingari” dà un morso al peperoncino e mastica, come se nulla fosse.

“Ma che c’hai, la bocca d’amianto?”, chiede Aureliano che lo guarda sbalordito. “Ma che ve magnate in Abruzzo, oh?”, continua. “C’ho una paura, regà”, e dà un morso al peperoncino. Lele fa lo stesso. Qualcuno prova a dire: “Mah, si può fare”, ma il peggio sta per arrivare e si vede sul volto dello “sbirro”.

“Dai su, me sta a sali una pigna”, dice Aureliano col volto in fiamme. Spadino se le ride: è lui il più cattivo dei tre. Ma in fondo lo sapevamo già.

Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 25 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / La versione di Fiorella: tutto quello che c’è da sapere sul programma
Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 25 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / La versione di Fiorella: tutto quello che c’è da sapere sul programma
TV / Grande Fratello Vip 2021: anticipazioni e news dell’ultim’ora sulla puntata di oggi, 25 ottobre
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 4 si farà? Cosa sappiamo sulla quarta stagione
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 3: le anticipazioni (trama e cast) dell’ultima puntata
TV / Quelli che il lunedì: anticipazioni, ospiti e cast di oggi, 25 ottobre
TV / Quelli che il lunedì: i comici e imitatori del programma di Rai 2
TV / Final Score: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 25 ottobre 2021, su Rai 3