Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli

“Sono un giornalista: siamo stati obbligati a votare Mahmood”, la bufala diventata virale | VIDEO

Immagine di copertina

SANREMO GIORNALISTI VOTO MAHMOOD – Una grossa bufala sta facendo il giro del web. L’ennesima fake news. Questa volta l’argomento è il Festival di Sanremo 2019 e la vittoria di Mahmood. Protagonista Gian Marco Saolini, personaggio già noto per altre fake news, che si è spacciato in un video diventato virale su Facebook, per uno dei giurati della kermesse musicale.

“Probabilmente ora perderò il posto di lavoro, ma non posso andare a dormire con la coscienza sporca. Non posso mentire agli italiani”, dice in un video in cui grida al complotto “della sinistra”.

E ancora: “Ci hanno imposto di farlo vincerw [Mohamood]   per lanciare un messaggio all’Italia sia per andare contro al ministro Salvini sia per dare un messaggio positivo che incentivasse e sensibilizzasse gli italiani a vedere meglio l’immigrazione e comunque le persone straniere”.

Una bufala che in molti hanno considerato vera. Sono state infatti tantissime le condivisioni del video (oltre 117 mila nel momento in cui scriviamo) da parte di persone convinte che Saolini stia dicendo il vero in merito alla votazione di Sanremo 2019. Per non parlare delle visualizzazioni: oltre 5,7 milioni…

Non si tratta della prima bufala diffusa dall’uomo sui social network. In passato Saolini, secondo quanto riporta il Fatto Quotidiano, si era travestito in diversi modi: da medico, a imprenditore, fino, lo scorso giugno, a vestire i panni del “membro di una Ong“.

Come volontario dell’equipaggio dell’Aquarius, ultimo troll divenuto virale sui social, Saolini aveva raggiunto oltre due milioni di visualizzazioni in meno di 24 ore, affermando che “i migranti a bordo” avevano “videogame e giochi d’azzardo”. E in tanti, troppi, ci erano cascati.

Chi è Saolini? Gian Marco Saolini è il mattatore dei social del momento. In realtà, lo è da parecchio tempo. È lui l’inventore del sito di news satirico Il Corriere del Corsaro, ma anche della pagina Gianni il Malvagio, la pagina fake ispirata al personaggio social di Gianni Morandi.

(Leggi qui la notizia completa)

Ti potrebbe interessare
TV / Dritto e Rovescio: anticipazioni e ospiti di oggi, 19 maggio 2022
TV / Piazzapulita: anticipazioni e ospiti della puntata di stasera, 19 maggio
TV / Ezio Bosso. Le cose che restano: trama e cast del docufilm su Rai 3
Ti potrebbe interessare
TV / Dritto e Rovescio: anticipazioni e ospiti di oggi, 19 maggio 2022
TV / Piazzapulita: anticipazioni e ospiti della puntata di stasera, 19 maggio
TV / Ezio Bosso. Le cose che restano: trama e cast del docufilm su Rai 3
TV / Last Knights: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Don Matteo 13: le anticipazioni (trama e cast) dell’ottava puntata, 19 maggio 2022
TV / Don Matteo 13 streaming e diretta tv: dove vedere l’ottava puntata
TV / Il corriere – The Mule streaming e diretta tv: dove vedere il film
TV / Il corriere – The Mule: tutto quello che sappiamo sul film
TV / Tutte lo vogliono: quello che bisogna sapere sul film
TV / La fredda luce del giorno: tutto quello che bisogna sapere sul film