Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

Dieci anni fa la morte di Pietro Taricone, Salvo Veneziano: “Rancore per Kasia Smutniak, spero tu mi abbia perdonato”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 29 Giu. 2020 alle 13:57 Aggiornato il 29 Giu. 2020 alle 15:48
9
Immagine di copertina

Dieci anni fa, 29 giugno 2010, Pietro Taricone morì in un tragico incidente con il paracadute. Oggi Salvo Veneziano (il “pizzaiolo” della prima edizione del Grande Fratello, a cui prese parte Pietro) lo ha voluto ricordare con un lungo post sui social: “Un maledettissimo giorno ricordo quella maledetta chiamata come se fosse oggi… Mi rimbomba ancora nelle testa dopo 10 anni (Salvo ……….. Si ? Pietro non più con noi …. “.

Veneziano, che ha partecipato anche all’ultima edizione vip del reality, ha poi chiesto scusa alla madre della figlia di Taricone, Kasia Smutniak, per il rancore covato dopo l’incidente. “Caro Pietro – ha scritto – spero tanto che tu mi abbia perdonato, che ho portato dentro di me un rancore micidiale per la mamma di tua figlia, perché per me “la colpa era sua” con quella passione del paracadutismo… Lo so lo so sono stato stupido a pensare queste cose, ma il dolore e la rabbia acceca le persone… PS. chiedo scusa anche alla tua compagna. Io personalmente ti porterò sempre dentro di me”.

pietro taricone salvo veneziano

9
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.