Sardine a Bologna, i Bandabardò a TPI: “Era ora che qualcuno protestasse per l’abominio di oggi in Italia”

Di Marta De Vivo
Pubblicato il 20 Gen. 2020 alle 13:43 Aggiornato il 20 Gen. 2020 alle 14:01
251

Sardine a Bologna, Bandabardò a TPI

Siamo Sardine nell’animo e nel corpo. Sono una boccata di ossigeno meravigliosa e ci rivediamo in tutte le cose che per ora hanno detto. Non so se diventeranno un partito o un movimento. L’importante è essere in piazza oggi. Era ora che qualcuno protestasse per l’abominio di oggi in Italia. Facciamo sempre il tifo per il più bravo. Bonaccini è bravo”.

Così ai microfoni di TPI Erriquez, pseudonimo di Enrico Greppi, il cantante e chitarrista italiano, leader del gruppo folk toscano Bandabardò che si è esibito domenica 19 gennaio al concertone delle Sardine di Bologna.

Leggi anche:

Bologna, al via la manifestazione delle Sardine. Santori: “Punto di svolta per la politica italiana”

Sardine a Bologna, Santori: “Non è una manifestazione contro Salvini” | VIDEO

“Salvini non lo sa ma sono un suo fan”, Pif con la felpa leghista alla manifestazione delle Sardine a Bologna

Sardine a Bologna, parla a TPI il musicista sul palco di piazza VIII agosto

251
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.