Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Musica

Muse a Roma: oggi il concerto della band rock allo stadio Olimpico | VIDEO

Immagine di copertina
Muse a Roma

Muse a Roma | Concerto | Oggi 20 luglio | Stadio Olimpico | Scaletta

Muse a Roma e fan in trepidante attesa: oggi, 20 luglio, la band britannica sarà finalmente nella Capitale dopo le tappe di venerdì 12 e sabato 13 allo stadio San Siro di Milano.

Il concerto si terrà allo stadio Olimpico a partire dalle ore 21.00. Ad aprire la serata sarà il cantautore australiano e frontman dei Jet, Nick Cester.

Matt Bellamy, Dominic Howard e Chris Wolstenholme  sono in Italia per  il “Simulation Theory World Tour” in virtù del loro ottavo album in studio.

Muse a Roma | Concerto | Oggi 20 luglio | Stadio Olimpico 

Il gruppo rock alternativo torna allo Stadio Olimpico dopo l’ultima volta in cui suonarono a Roma: era il 2013 e da quell’evento furono tratte le registrazioni del loro film concerto “Muse – Live at Rome Olympic Stadium” diretto da Matt Askem.

“Rispetto all’album precedente abbiamo cambiato la prospettiva, con suoni diversi e pensando alla tecnologia con un’ottica differente: non solo un potenziale pericolo, ma piuttosto come possibilità di fuga da una realtà sempre più brutta o noiosa”, ha detto il frontman Matthew Bellamy all'”Ansa“.

Muse a Roma | Concerto | Oggi 20 luglio | Scaletta

La scaletta è stata pensata dalla band per venire incontro a tutti i fan, anche i più nostalgici, con l’esecuzione di pezzi come “Bliss”, “Time is running out” e “Supermassive black hole” e un bis che ha visto il mix “Stockholm Syndrome”, “Assassin”, “Reapers”, “The Handler” e “New Born” che ha portato alla chiusura con “Knights of Cydonia” aperta da un’intro di “Man With a Harmonica” di Ennio Morricone.

Muse: tutto quello che c’è da sapere sulla band britannica
Muse Italia 2019: i biglietti, il tour e le date di Roma e Milano
Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Musica / Gigi D’Agostino torna a parlare della sua malattia: “Le mie condizioni non sono migliorate”
Musica / “Amo essere una donna”. Adele attaccata sui social per le sue parole ai Brit Awards: “Non è inclusiva”
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete