Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Musica

Bugo e Morgan finiscono in tribunale dopo il caso Sanremo: “Illecito modificare il testo di Sincero”

Immagine di copertina

Era partita come una innovativa e stravagante collaborazione sanremese, si è trasformato in un duro scontro, prima sui social, ora anche in tribunale. Stiamo parlando della disputa tra Bugo e Morgan, e alla storica esibizione dei due al Festival di Sanremo 2020, con il brano Sincero. Come ricorderete, Morgan, dopo una serie di screzi avuti con il suo collega, aveva portato una versione modificata del testo della canzone, con la quale lanciava varie accuse a Bugo. A quel punto Bugo, tra lo stupore di tutti, decise di lasciare il palco dell’Ariston nel bel mezzo dell’esibizione (qui il video), e i due alla fine vennero squalificati dalla competizione.

Un momento iconico di televisione che ha portato alla creazione di numerosi video, gif e parodie della versione trasformata da Morgan di Sincero. Dopo quell’episodio, i due artisti non se le sono mandate a dire, e ora ad esprimersi sulla vicenda è stato il tribunale di Milano. Secondo i giudici “la deformazione del testo del brano Sincero sia sul palco dell’Ariston sia attraverso la diffusione di esecuzioni dell’opera con il testo modificato su Instagram da parte di Morgan violi i diritti economici degli editori e i diritti morali dei coautori”. A riportarlo è una nota rilasciata dall’ufficio stampa dell’etichetta discografica Mescal, che ha Bugo fra i suoi artisti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MescalMusica (@mescalmusica)

Il giudice, inoltre, “ha ordinato a Morgan di rimuovere dalla sua pagina Instagram tali contenuti illeciti, di cessare future associazioni di Sincero al testo modificato disponendo una penale per ogni ulteriore violazione”. Dal canto suo però Marco Castoldi canta vittoria: “Oggi ho vinto la causa contro il manager di Bugo (Valerio Soave, ndr) che oltre a non avermi corrisposto un centesimo per la canzone fatta in duetto col suo artista mi ha accusato di estorsione perché il mio avvocato gli aveva sottoposto un regolare contratto per il mio lavoro. Ovviamente il Tribunale ha dato ragione a me”. Il riferimento è alla denuncia di tentata estorsione e diffamazione che Soave gli ha intentato per avergli presentato, pochi giorni prima di Sanremo, la richiesta di diverse migliaia di euro per la sua partecipazione in duetto con Bugo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco “Morgan” Castoldi (@morganofficial)

Infine, secondo quanto riporta Rolling Stone, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Alessandria ha archiviato il reato di estorsione a carico di Morgan (ma non quello di diffamazione). Resta da affrontare ancora una questione molto importante, per per la quale è prevista una udienza a settembre, ovvero la richiesta da parte dagli editori e degli autori di Sincero di 240 mila euro di danni (patrimoniali e non).

Leggi anche: Morgan e Bugo: storia di un’autodistruzione (di M. Monina)

Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Musica / Gigi D’Agostino torna a parlare della sua malattia: “Le mie condizioni non sono migliorate”
Musica / “Amo essere una donna”. Adele attaccata sui social per le sue parole ai Brit Awards: “Non è inclusiva”
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete