Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Musica

“Amo essere una donna”. Adele attaccata sui social per le sue parole ai Brit Awards: “Non è inclusiva”

Immagine di copertina

Adele attaccata per il suo discorso ai Brit Awards: “Non è inclusiva”

“Amo essere donna”: è questa la frase incriminata che Adele ha pronunciato sul palco dei Brit Awards, scatenando le polemiche di diversi utenti, i quali hanno attaccato la cantante accusandola di avere una visione non inclusiva.

Vincitrice di tre Brit Awards, i premi musicali che annualmente vengono conferiti nel Regno Unito, Adele ha dichiarato: “I love being a woman and a female artist” (“amo essere donna e un’artista femmina”) in riferimento al fatto che in questa edizione non erano previste categorie di genere.

La frase è stata ripresa da diversi utenti su Twitter, che hanno accusato Adele di essere una “terf”, Trans Exclusionary Radical Feminists, ovvero una femminista radicale trans-escludente.

“Chi avrebbe mai pensato che Adele potesse essere transfobica e potesse usare la sua visibilità per distruggere la comunità trans. Specialmente i teenager confusi” ha scritto un utente. “Non è possibile, Adele non può essere una terf” è l’opinione di qualcun altro.

Tanto è bastato per accendere una polemica subito ripresa da diversi media e diventata virale sui social. La cantante britannica, per il momento, non si è fatta coinvolgere dalle polemiche e non ha rilasciato dichiarazioni a riguardo.

Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Musica / Gigi D’Agostino torna a parlare della sua malattia: “Le mie condizioni non sono migliorate”
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete
Costume / Orietta Berti a TPI: “Mi vogliono tutti perché faccio audience”