MasterChef 8, cosa è successo nella puntata di ieri, 21 marzo 2019

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 22 Mar. 2019 alle 08:57
0
Immagine di copertina
Un momento della puntata di giovedì 21 marzo 2019

MASTERCHEF 8 PUNTATA 21 MARZO – Giovedì 21 marzo 2019, su Sky Uno, sono andati in onda due nuovi episodi dell’ottava stagione di MasterChef, il cooking show più amato del nostro paese. Prima della puntata di ieri, erano solo 7 gli aspiranti cuochi rimasti all’interno del programma per contendersi la vittoria del montepremi finale di 100.000 euro, oltre alla possibilità di pubblicare un proprio libro di ricette.

Come nelle precedenti occasioni, anche gli episodi di ieri hanno regalato tanto spettacolo, divertimento, colpi di scena e soprattutto scorci di ottima cucina italiana. Sotto la guida dei quattro giudici – Bruno BarbieriJoe BastianichAntonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli – gli aspiranti chef hanno iniziato le loro prove dalla tanto temuta Mystery Box, per passare poi all’Invention Test, alla prova a squadre e al Pressure Test.

MasterChef 8 puntata 21 marzo | Mystery Box

Gli ingredienti al buio della Mystery Box sono quelli che servono per preparare un minestrone. È toccato a Giorgio Locatelli spiegare ai concorrenti come trasformare un piatto semplice, ma poco attraente come il minestrone in una pietanza gourmet.

Dopo la spesa, allora, gli aspiranti chef hanno provato a cimentarsi nella prova. I tre piatti migliori, quelli che si sono meritati un assaggio dei giudici, sono stati quelli di Giuseppe, Gilberto e Valeria. Solo uno di loro, però, è riuscito a convincere del tutto i giudici. Il vincitore è stato infatti Giuseppe, che ha ottenuto così un grande vantaggio nel successivo Invention Test.

MasterChef 8 puntata 21 marzo | Invention Test

Per la seconda prova della serata, l’invention Test, è arrivato un ospite d’eccezione: lo chef Marco Pierre White, che ha presentato ai concorrenti tre piatti che hanno fatto la storia della sua cucina: ravioli con l’astice e purea di salmone, cappesante e infuso di zenzero; stufato di sei diversi pesci con salsa al vino rosso e selezione di vegetali e filet mignon di vitello, purè di prezzemolo, carote, cipolle borettane, finferli e salsa di vitello ai porcini.

Giuseppe, vincitore della Mystery Box, ha scelto di cucinare la carne e ha ricevuto direttamente da Marco Pierre White la spesa per preparare il piatto.

Non è stato tuttavia lui il vincitore della manche, vinta da Alessandro, che ha ottenuto il privilegio di poter decidere con chi gareggiare nella successiva prova a squadre. I peggiori sono stati Guido e Loretta. È stata soltanto Loretta, però, a dover abbandonare per sempre la cucina di MasterChef.

MasterChef 8 puntata 21 marzo | Prova a squadre

La prova a squadre della puntata di ieri ha previsto tre coppie, tutte scelte da Alessandro: Giuseppe e Guido (grembiule blu), Gloria e Gilberto (grembiule rosso), Alessandro e Valeria (grembiule giallo).

Nel corso della sfida, svoltasi nella cucina di MasterChef, i cuochi hanno dovuto cucinare un piatto che soddisfacesse 15 critici gastronomici italiani, che hanno assegnato a ciascun piatto un punteggio da 1 a 5.

Alla fine, la brigata vincitrice è stata quella gialla, formata da Alessandro e Valeria. Gloria, Gilberto, Giuseppe e Guido hanno dovuto dunque affrontare il Pressure Test.

MasterChef 8 puntata 21 marzo | Pressure Test

I quattro aspiranti chef rimasti si sono divisi, nella fase del Pressure Test, nuovamente a coppie: Gloria con Gilberto, Guido con Giuseppe. Ciascun membro della squadra doveva cucinare lo stesso piatto dell’altro da due postazioni diverse, separate alla vista. I due, dunque, potevano parlare, ma mai vedersi.

I migliori sono stati Gloria e Gilberto. Sono stati Guido e Giuseppe, dunque, a contendersi la permanenza nel cooking show con una prova molto particolare. Con davanti 20 ingredienti uguali, ciascuno di loro poteva togliere o aggiungere un ingrediente per massimo 10 mosse, a turno, e alla fine ognuno doveva cucinare un piatto perfetto con gli ingredienti rimasti sul tagliere: uova, cavolo nero, lime, salvia, pancetta, patate, cipolla e controfiletto di manzo.

Il vincitore del duello è stato Guido. Per Giuseppe, dunque, non c’è stato nulla da fare. È stato lui a doversi togliere per sempre il grembiule di MasterChef 8.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.