Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 23:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli

Levante: “Sono andata in fondo ai miei buchi neri, da gennaio vedo una terapeuta”

Immagine di copertina
Levante. Credit: Instagram

La cantante siciliana Levante, nome d’arte di Claudia Lagona, racconta in un’intervista a 7, il settimanale del Corriere della Sera, il suo nuovo e terzo romanzo dal titolo “E questo cuore non mente” che ha come protagonista Anita, con la quale la cantautrice ha tanto in comune: la morte del padre e la psicoterapia. Nel colloquio Levante parla anche dell’amore per Pietro Palumbo, avvocato siciliano che la cantante e scrittrice ha conosciuto due anni fa.

Il padre di Levante è morto per un tumore quando aveva 9 anni. “Papà era ferroviere, si chiamava Rosario: aveva iniziato da ragazzo come macchinista e poi era passato in ufficio, nel settore igienico-sanitario. Faceva i controlli sui treni e dove andava lui c’era l’amianto. È mancato per ragioni di servizio, lo ha stabilito il Tribunale nella famosa, per noi, causa Lagona-Gangi”, racconta la cantante.

“Mio padre fumava la pipa, e l’accendeva con dei piccoli baci, come fa Ferruccio nel romanzo. Io da gennaio vedo una terapeuta a Milano ed è il miglior investimento, anche economico, che potessi fare su di me. Finché non trovi qualcuno che ti mette davanti a uno specchio, pensi che certi comportamenti facciano parte del tuo carattere e invece sono nodi che devi sciogliere. In questo libro sono molto nuda. Però se una ragazza leggendolo trovasse il coraggio di indagare sui suoi buchi neri, sarebbe un bellissimo successo. L’adulta che ognuna di noi diventa sa cosa deve fare, è la bambina che fa resistenza“, confida Levante al Corriere.

E racconta l’amore per Pietro Palumbo, avvocato siciliano che la cantante e scrittrice conosciuto due anni fa in un incontro definito “un colpo di fortuna”: “Stiamo insieme da quasi due anni. Cerco di proteggerlo, e le uniche foto che sono uscite sono state rubate. Ho peccato di ingenuità: mi sono fidata di una famigliola. Quando ho visto lei allontanarsi con il telefonino ho pensato: “Lasciamole il suo momento di gloria con gli amici su WhatsApp”. Non pensavo che avrebbe venduto le foto a un settimanale”, racconta Levante.

E del loro primo incontro la cantante e scrittrice dice: “È stato un grandissimo colpo di fortuna. Quella sera ero arrabbiatissima e un amico mi propose di uscire a mangiare. Poi ritrattò, si era scordato di una cena di compleanno. E lì mi sono trovata a tavola con questo dio siciliano, di una bellezza non comune. Ma la sua bellezza è quasi trascurabile rispetto all’animo che ha. Purtroppo dice arancina e non arancino… Siamo agli opposti, lui è di Palermo! Il dialetto? Pietro lo parla molto male, perché in casa non lo usavano. Mio papà invece ci parlava in dialetto, ma voleva che rispondessimo in italiano”.

Leggi anche: Diodato e Levante: 5 cose (che forse non sapete) sulla storia d’amore più chiacchierata di Sanremo

Ti potrebbe interessare
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Costume / Grande Fratello, Fedro contro Luca Argentero: “Eravamo fratelli, si è rivelato un opportunista”
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Ti potrebbe interessare
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Costume / Grande Fratello, Fedro contro Luca Argentero: “Eravamo fratelli, si è rivelato un opportunista”
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Costume / Anna Falchi: “Evviva il catcalling, a me fa piacere e non offende. Lasciamo che i maschi siano rozzi”
Costume / #SenzaGiridiBoa: la campagna social delle donne per dire No al modello Elisabetta Franchi
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le immagini per gli auguri
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le frasi per gli auguri da inviare su WhatsApp e Facebook
Costume / “Ogni tanto faccio autoerotismo, ognuno ha il suo metodo per rilassarsi”: la confessione piccante di Belen Rodriguez
Costume / Dalle grande dimissioni alla fuga dallo streaming: cosa sta succedendo a Netflix e perché non vogliamo più acquistare abbonamenti
Costume / Lo sfogo di Chiara Ferragni: “Ero in una relazione che non funzionava, mi sentivo così sola e in gabbia”