“L’amica geniale” arriva in Oriente grazie al colosso di streaming IQIYI

In Cina sarà trasmessa la prima stagione della serie tv in onda dal novembre 2018 su Rai 1

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 11 Dic. 2018 alle 20:20 Aggiornato il 11 Dic. 2018 alle 21:01
0
Immagine di copertina
La serie tv "L'amica geniale"

Il successo de L’amica geniale è inarrestabile. Tant’è vero che la serie televisiva, basata sul caso editoriale omonimo, arriverà in Oriente. Secondo The Hollywood Reporter, il colosso di streaming cinese IQIYI ha comprato i diritti della fiction tratta dal primo libro della tetralogia scritta da Elena Ferrante.

“L’amica in geniale” nel mondo

La distribuzione della serie tv sul mercato internazionale è gestita da Fremantle, che ha già portato L’amica geniale in più di 130 paesi. Se negli Stati Uniti la miniserie è stata presentata da Hbo, in Italia è arrivata tramite Rai Fiction e TimVision.

Nei primi giorni di dicembre 2018 è stata annunciata la realizzazione della seconda stagione basata sul romanzo Storia del nuovo cognome. La prima stagione della serie televisiva in onda su Rai 1 dal 27 novembre 2018, invece, è basata sul primo libro. È composta da otto episodi di circa 50 minuti l’uno.

“L’amica geniale”: il romanzo

Il primo libro de L’amica geniale, pubblicato nel 2011, fa parte della tetralogia composta da altri romanzi: Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta. Tutti scritti da Elena Ferrante.

La narrazione comincia con un’anziana signora, Elena Greco, la cui vita viene scossa dalla scomparsa improvvisa di Raffaella Cerullo, detta Lila, l’amica più importante che abbia mai avuto. Nel bel mezzo della notte il figlio di Lila, Rino, telefona a Elena, per avvisarla della scomparsa della madre. Elena, con voce dura e perentoria, dice a Rino: “Per favore, una volta tanto comportati come vorrebbe lei: non la cercare”.

Elena decide di infrangere la promessa fatta a Lila secondo la quale non avrebbe mai raccontato la loro storia, e comincia così a raccontare un’amicizia epica, ambientata nella Napoli degli anni ’50. È una Napoli pericolosa e affascinante, sfondo di un’amicizia durata 60 anni.

Per le due protagoniste bambine la vita si limita al loro quartiere. Non si sono mai avventurate fuori. È nel rione, mai citato, che si intrecciano le loro storie con quelle di tantissimi altri personaggi, da Don Achille ai fratelli Solara, da Melina a Donato Sarratore, passando per decine di altre persone.

Le due amiche sono le prime della classe. Elena riuscirà a proseguire gli studi. Lila, a causa della povertà e dell’ignoranza del padre, non andrà alle medie. La narrazione parte da qui, per arrivare a percorrere 60 anni di amicizia di Lenù e Lila.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.