Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Gué Pequeno attacca Ghali: “Un rapper vestito da donna con la borsetta mi fa ridere, almeno fosse gay”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 25 Giu. 2020 alle 19:11 Aggiornato il 25 Giu. 2020 alle 19:24
148
Immagine di copertina

Gué Pequeno attacca Ghali: “Un rapper vestito da donna con la borsetta mi fa ridere, almeno fosse gay”

Che tra Gué Pequeno e Ghali non ci sia una solita amicizia era cosa già nota, ma le ultime dichiarazioni dello storico membro dei Club Dogo hanno fatto infuriare molti utenti sui social. Qualche tempo fa Guè, intervistato dal Corriere della Sera aveva usato queste parole non certo tenere nei confronti di Ghali: “Non avremo mai un rapper nero al numero 1. Ghali è un fake. Appartiene all’universo fashion: non sarà mai un idolo del mondo di colore”.

Adesso il rapper ha rincarato la dose e in un’intervista a Rolling Stone: “Un artista che va in giro vestito da confetto può andare bene per una sfilata ma non ha grande credibilità di strada. (…) Io non sono razzista né omofobo ma vedere un rapper che va in giro vestito da donna con la borsetta mi fa ridere, che poi almeno fosse gay. Boh sono robe assurde”.

gue pequeno ghali

Le parole di Gué Pequeno su Ghali a Rolling Stone hanno fatto il giro del web, suscitando i commenti indignati di molte persone.

Leggi anche: Gué Pequeno si scaglia contro Fedez: “Ha voluto il successo spasmodicamente. Oggi per lui la musica è marginale”

148
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.