Me

Gianni Morandi racconta il suo dramma: “Mia figlia è morta”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 13 Ott. 2019 alle 13:17
Immagine di copertina
Gianni Morandi. Credit: instagram

Gianni Morandi racconta il suo dramma: “Mia figlia è morta”

Gianni Morandi torna nel salotto Mediaset di Verissimo e si racconta, stavolta rivelando di una figlia morta poche ore dopo il parto. Un momento drammatico della vita del celebre cantante che ha commosso tutto lo studio.

Il musicista si è seduto sulla poltroncina bianca di fronte a Silvia Toffanin e si è lasciato andare in una lunga e toccante intervista. Tra successi e felicità, Gianni Morandi ha raccontato anche di uno dei periodi più bui dei suoi 74 anni.

È successo nel 1967, quando il cantante di Uno su mille era sposato da appena un anno con la sua prima moglie, Laura Efrikian. Un giovanissimo Gianni Morandi aspettava di diventare papà per la prima volta a 23 anni.

La bimba era nata da appena nove ore quando, a causa di una grave crisi respiratoria, morì. La notizia colse di sorpresa tutti, soprattutto il neo papà che non si trovava in ospedale, bensì in tv: insieme a Claudio Villa era in finale al programma Scala Reale.

“Quella sera lì non fu una bella sera”, ha detto con gli occhi tristi Gianni Morandi a una Silvia Toffanin in lacrime. Un dolore grandissimo che il giovane Morandi affrontò con coraggio insieme alla allora moglie Laura. Come racconta nello studio Mediaset, subito dopo Morandi fu chiamato per la leva militare.

“Io e la mia ex moglie Laura abbiamo perso una bambina. Queste cose sono strane. Mia figlia morì e la naja mi ha richiamato subito dicendo ‘Siccome non sei più padre devi venire a fare il militare'”. Così Gianni Morandi partì per fare il militare, ma l’incubo della perdita della bambina non mise in crisi il matrimonio con Laura. Infatti qualche anno dopo da quell’amore nacquero Marco e Marianna.

Gianni Morandi non si chiama Gianni. Ai fan: “Ecco qual è il mio vero nome”