Pace tra i fratelli Muccino: Gabriele ritira la denuncia nei confronti di Silvio

Gabriele aveva denunciato Silvio per diffamazione: quest'ultimo aveva affermato che in passato suo fratello si era reso protagonista di un episodio di violenza nei confronti dell'ex moglie

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 14 Gen. 2020 alle 15:16
25
Immagine di copertina

I fratelli Muccino fanno la pace: Gabriele ritira la querela contro Silvio

Scoppia la pace tra i fratelli Muccino dopo che Gabriele ha ritirato una querela nei confronti del fratello minore Silvio, il quale lo aveva accusato di aver picchiato la moglie.

La svolta è arrivata nella giornata di martedì 14 gennaio nel corso della prima udienza del processo che vedeva Silvio Muccino imputato. Gli avvocati dei due fratelli, infatti, hanno comunicato al giudice che le parti sono arrivate a un accordo. La querela, dunque, è stata ritirata e il giudice ha dichiarato concluso il procedimento.

Gabriele Muccino aveva denunciato il fratello minore Silvio per diffamazione. Quest’ultimo, infatti, nel corso di una trasmissione televisiva aveva parlato del fratello Gabriele come di una “persona violenta”, raccontando, inoltre, che nel 2012 il regista “ha colpito sua moglie Elena Majoni con uno schiaffo, perforandole il timpano”.

Le parole di Silvio, pronunciate il 3 aprile del 2016, avevano convinto Gabriele a denunciarlo.

“Il mio assistito ha deciso di ritirare la querela – ha dichiarato l’avvocato Longari, legale di Gabriele Muccino – Si è comportato da fratello maggiore chiudendo una vicenda che lo aveva molto ferito”.

Il legale di Muccino jr., l’avvocato Michele Montesoro, ha invece affermato: “La lite tra fratelli è stata composta: adesso potranno continuare la loro professione senza dover comparire in tribunale”.

Leggi anche:

Silvio Muccino lascia il cinema e diventa falegname: ma l’attore smentisce

25
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.