Me

La guerra tra Chiara Ferragni e Quentin Tarantino

La fashion blogger contro il regista di Django Unchained e Bastardi senza gloria

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 20 Set. 2019 alle 10:42 Aggiornato il 20 Set. 2019 alle 10:56
Immagine di copertina
Chiara Ferragni; Quentin Tarantino

Chiara Ferragni e Quentin Tarantino: è guerra (al box office)

Succede che nella stessa settimana sul grande schermo arrivano due film attesissimi: il nono (e forse penultimo) di Quentin Tarantino e il primo (e forse ultimo) di Chiara Ferragni.

Due prodotti distantissimi, completamente diversi che però hanno una sfida in comune: sbancare al botteghino. E ce la fa C’era una volta a Hollywood del regista di Kill Bill – almeno per quanto riguarda gli incassi del 18 settembre – ma a rincorrerlo c’è proprio il docu-film della fashion blogger più amata del paese.

Chiara Ferragni Unposted per soli tre giorni al cinema – e per fortuna, urlano tanti cinefili – riesce a incassare la cifra esorbitante del milione di euro e rotti. Sicuramente la regista Elisa Amoruso puntava molto in alto, visto il seguito del soggetto del suo lavoro, ma neppure lei pensava di raggiungere un tale risultato (in un tempo così limitato).

C’era una volta a Hollywood: 5 curiosità sul nuovo film di Quentin Tarantino

Attesissimo arriva nelle sale il 18 ottobre C’era una volta Hollywood. Attesissimo perché nelle sale di tutta Italia il film del premio Oscar è arrivato con ben tre mesi di ritardo. Dentro ci sono Leonardo DiCaprio e Brad Pitt, insieme, in un film che già solo per questo meriterebbe d’essere visto.

161 minuti di film, quasi tre ore che non spaventano gli appassionati di Tarantino, che il 18 settembre sono andati al cinema in oltre 120mila per un incasso totale di 855.045 euro. Nonostante gli altri grandi film del momento, è Chiara Ferragni a finire al secondo posto, con i suoi 532mila euro incassati (e oltre 53mila spettatori nelle sale).

Ma il successo di Chiara Ferragni sembra andare ben oltre incassi e numero di spettatori, perché a far riflettere (e molto) è il fatto che il docu-film della influencer di Cremona abbia avuto un successo pazzesco nonostante fosse proiettato solo per tre giorni e in poche sale. Sicuramente molte meno di quelle in cui viene proiettato il lavoro di Quentin Tarantino.

Ma anche i numeri del 19 settembre parlano chiaro: Chiara Ferragni Unposted incassa 537mila euro con oltre 53mila spettatori.

Chiara Ferragni rivela una volta per tutte perché ha cancellato dalla sua vita l’ex Riccardo Pozzoli

Al terzo posto resiste It – capitolo 2, che sempre mercoledì 18 settembre incassa quasi 103mila euro. A rincorrerlo è il classico del Re Leone, che mercoledì si ferma al quarto posto, con quasi 87mila euro in cassa.

Insomma, Chiara Ferragni si conferma una reginetta, dentro e fuori da Instagram. Sicuramente i quasi 18 milioni di followers hanno aiutato parecchio la fashion blogger a sbancare al botteghino e a raggiungere un risultato incredibile.

La vita della fashion blogger emoziona e trascina al cinema migliaia di persona. Ad attirare tanti, tantissimi fan dell’influencer è il suo essersi messa completamente a nudo: sicurezze e insicurezze vengono svelate nel docu-film e diventano il motivo per cui Chiara Ferragni è così amata e apprezzata.

Su Instagram la fashion blogger continua, ormai da giorni, a ringraziare i suoi fan, pubblicando decine e decine di messaggi in cui i suoi supporters si complimentano con lei per il film. Lei, emozionata quanto loro, quasi incredula, si dice contenta del risultato e intasca una vittoria inaspettata.