Me

Tutte le frasi del film Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Set. 2019 alle 21:19
Immagine di copertina

Bastardi senza gloria: tutte le frasi del film di Tarantino

Tutte le frasi del film Bastardi senza gloria per la regia di Quentin Tarantino. La pellicola del 2009 vede come protagonisti Brad Pitt, Christoph Waltz, Michael Fassbender e Diane Kruger.

Ecco le frasi celebri del film Bastardi senza gloria

Tenente Aldo Raine : Se hai sentito parlare di noi sai che il nostro lavoro non è fare prigionieri, ma uccidere i nazisti. E gli affari vanno a meraviglia.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Questo potrebbe essere il mio capolavoro…

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Quando una cosa è troppo bella per essere vera è perchè non è vera.

Il sergente Hugo Stiglitz (Til Schweiger) Nella fase dello sterminio dei nazisti tu sei in quella amatoriale… ti va di diventare un professionista?

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Combattere in uno scantinato presenta numerosi inconvenenti, primo fra i quali combattere in uno scantinato!

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) La possibilità di accoppare lo zio Adolfo fa cambiare colore al cavallo.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Ti lascerò qualcosa che non potrai toglierti..

Il colonello Hans Landa (Christoph Waltz) Perchè io so di quali incredibili azioni siano capaci gli esseri umani una volta che abbiano rinunciato alla propria dignità.

Il colonello Hans Landa (Christoph Waltz) Nelle pagine della storia, di tanto in tanto, il fato si ferma a guardarti e ti tende la mano..

Il colonello Hans Landa (Christoph Waltz) Se lei crede che non abbia interrogato tutti i superstiti che lei ha marchiato con la svastica allora vuol dire che non stiamo operando in un clima di reciproco rispetto.

Il sergente Hugo Stiglitz (Til Schweiger) Beh in questo caso può dire Auf Wiedersehen ai propri testicoli!

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Ora prendi il tuo dito lecca Wiener Schnitzel e mi indichi dove si trova la festa, quanti sono gli invitati e che cosa hanno portato per festeggiare….

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Sai che ti dico Donowitz? Questo potrebe essere il mio capolavoro Ultima battuta del film detta da Aldo dopo aver inciso la svastica sulla fronte di Landa.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Combattere in uno scantinato presenta diverse difficoltà… E la prima è… che si combatte in uno scantinato.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Ma come sicario di nazisti sei a livello amatoriale… siamo qui per vedere se vuoi diventare un professionista!

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) “…ma vorrei farti una domanda: quando avrai quel tuo posticino sull’isola di Nantucket…immagino che vorrai toglierti la tua elegante uniforme da SS… è vero?…è quello che pensavo…ecco questo nn lo sopporto!!!…e tu Utivich? tu lo sopporti? “Nemmeno un pò signore”…insomma se facessimo a modo mio porteresti questa uniforme per il resto della tua vita da succhia cazzi…ma mi rendo conto che non è pratico e a un certo punto te la toglieresti…così ti darò una cosetta che nn ti potrai togliere!!! (tenente Aldo Raine al colonello Hans Landa)

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) e Il colonello Hans Landa (Christoph Waltz) Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) “Tu sei il cacciatore di ebrei ?” Il colonello Hans Landa (christoph Waltz) “Questo è un Bingo ! E’ così che dite voi? Questo è un Bingo?” Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) “Diciamo solo Bingo.”

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Ora non so voi,ma io sicuro come l’inferno,non sono sceso dalle smochy mountains,non ho attraversato cinque miglia d’acqua,non ho combattuto per mezza Sicilia per buttarmi da un aereoplano del cazzo per dare ai nazisti lezioni di umanità.I nazisti non hanno umanità. Sono i soldati di un pazzo che odia gli ebrei e pratica l’omicidio di massa e devono essere eliminati.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Ogni uomo sotto il mio commando mi deve cento scalpi di nazisti…e io voglio i miei scalpi!

Il colonello Hans Landa (Christoph Waltz) Ti sei diverito un bel po’ Aldo…ahimè ora sei nelle mani delle SS, nelle mie mani più precisamente. Che aspettavano da tempo di poterti toccare… mh… hai avuto un sussulto.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Porco cazzo Irscbergh…Donny mandami qui quell’altro…vivo!

Bridget von Hammersmark (Diane Kruger) No…a me piace bere,fumare e ordinare al ristorante

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Se fosse per me porteresti questa uniforme da SS per i il resto della tua vita da succhicazzi.

l tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Ci lanceremo sulla Francia vestiti da civili per fare una cosa e una sola…uccidere i Nazisti Si signore!!

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) E attraverso la crudeltà sapranno chi siamo. Troveranno le prove della nostra crudeltà sui corpi dei loro fratelli smembrati, sfigurati e dilaniati che lasceremo dietro di voi. E i tedeschi non potranno fare a meno di immaginare le sevizie che i loro fratelli avranno subito per mano nostra…con la punta dei nostri coltelli e con il tacco dei nostri stiva

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) Membri del partito nazional-socialista hanno conquistato l’Europa grazie all’omicidio, alla tortura, all’intimidazione e al terrore…ed è quello che noi faremo a loro.

Bridget von Hammersmark (Diane Kruger) Però…c’è una cosa che non sai…der Furher sarà presente alla prèmiere.

Il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) e Il colonello Hans Landa (Christoph Waltz) Aldo Raine: “sai dalle mie parti…” Hans Landa: ” di dove sei esattamente?” Aldo Raine: ” di menerville, nel tennessee. Io ho fatto la mia parte nel contrabbando, lì da noi se svolgi quella che il governo federale chiama attività illegale, che per noi è un uomo che mantiene la famiglia vendendo liquore fatto in casa, la cosa migliore è aguzzare l’ingegno! Per fartela breve, se senti una storia troppo bella per essere vera, non è vera.”

Tenente Aldo Raine: Sono il tenente Aldo Raine e sto mettendo insieme una squadra speciale e mi servono i miei otto soldati. Otto soldati americani e ebrei. Avete sentito tutti di una imminente operazione militare, beh, noi partiremo un po’ prima. Ci lanceremo in Francia, in abiti civili. Una volta che saremo in territorio nemico, come guerriglieri in agguato alla macchia, faremo una cosa e una sola: uccidere i nazisti. Ora non so voi ma io sicuro come l’inferno non sono sceso dalle Smoky Mountains, non ho attraversato cinquemila miglia d’acqua, non ho combattuto per mezza Sicilia per buttarmi da un aeroplano del c. e dare ai nazisti lezioni di umanità. I nazisti non hanno umanità. Sono i soldati di un pazzo che odia gli ebrei e pratica l’omicidio di massa e devono essere eliminati. Ecco perché ogni figlio di puttana che indossi un’uniforme nazista dovrà morire… Io sono il discendente della guida di montagna Jim Bridger, perciò ho un po’ di sangue indiano nelle vene e il nostro piano di battaglia sarà quello della resistenza Apache. Saremo crudeli coi tedeschi e attraverso la crudeltà sapranno chi siamo. Troveranno la prova della nostra crudeltà sui corpi dei loro fratelli smembrati, dilaniati e sfigurati che ci lasceremo dietro. E allora i tedeschi non potranno fare a meno di immaginare le sevizie che i loro fratelli avranno subito per nostra mano, e con la punta dei nostri coltelli e col tacco dei nostri stivali. I tedeschi avranno paura di noi! I tedeschi parleranno di noi! I tedeschi avranno la nausea di noi! E la sera quando i tedeschi chiuderanno gli occhi, il senso di colpa li torturerà per il male che hanno fatto. Pensare a noi li torturerà più di tutto. Siamo d’accordo?!

I Bastardi: Sì, Signore!

Tenente Aldo Raine: È quello che volevo sentire. Ho una parola di avvertimento per gli aspiranti guerrieri. Quando sarete al mio comando avrete un debito, un debito con me personalmente. Ogni uomo sotto il mio comando mi dovrà cento scalpi di nazisti e io li voglio i miei scalpi! E ciascuno di voi mi darà cento scalpi nazisti strappati dalla testa di cento nazisti morti. O ci resterà secco nel farlo…

La trama di Bastardi senza gloria

Seconda Guerra Mondiale, in una Francia occupata dai nazisti Shosanna Dreyfus, una ragazza ebrea, assiste al massacro della sua famiglia da parte del colonnello nazista Hans Landa, conosciuto anche come il “cacciatore di ebrei”, il quale scopre un nascondiglio di ebrei proprio nella casa della giovane. Shosanna riuscirà a sfuggire, per miracolo, ai proiettili di Landa e a mettersi in salvo a Parigi, dove si farà una nuova identità – quella di Emmanuelle Minnieux – e rileverà un cinema.

Nel frattempo, il tenente americano Aldo Raine è impegnato in una missione: quella di mettere insieme una squadra molto speciale di militari composta da soldati ebrei. Questi si faranno chiamare i “Bastardi” e il loro compito sarà quello di uccidere tutti i soldati tedeschi che incrociano, prendendo il loro scalpo come testimonianza.

Questi inizieranno a collaborare con Bridget Von Hammersmark, attrice tedesca spia degli Alleati, nell’ambito di una missione il cui scopo è quello di far fuori tutti gli uomini più importanti a capo del Terzo Reich.

Il progetto troverà più di un ostacolo e, dopo una sparatoria avvenuta all’interno dello scantinato di un pub che coinvolge anche soldati tedeschi, l’unica persona a sopravvivere sarà proprio l’attrice tedesca.

Intanto a Parigi la bellezza di Shosanna colpisce il cuore di Friedrich Zoller, soldato tedesco divenuto un eroe per l’intera nazione dopo essere riuscito a scampare a trecento nemici, tutti uccisi da lui, sopravvivendo su una torre da solo. Rappresentando un idolo per i nazisti, Zoller ha anche interpretato se stesso in un film celebrativo.

L’anteprima della pellicola, intitolata “Orgoglio della nazione”, evento al quale presenzieranno tutte le più importanti personalità del Terzo Reich, compreso Hitler, Friedrich propone di organizzarla proprio nel cinema di Shosanna – Emmanuelle.

Per lei è l’occasione perfetta al fine di attuare un micidiale piano di vendetta: appiccare un incendio al suo cinema quando esso pullulerà di nazisti – e dove ci sarà anche il colonnello Hans Landa. All’anteprima del film interverranno, naturalmente, anche i “Bastardi”.

Come finisce il film (attenzione, spoiler!). Nel finale di Bastardi senza gloria la pellicola “Orgoglio della nazione” viene interrotta improvvisamente da un filmato nel quale Shosanna invita i leader nazisti a guardarla bene in faccia, visto che quello è il volto della donna che sta per ucciderli.

Il cinema inizia a bruciare e le fiamme vengono alimentate dalle bombe posizionate dai due “Bastardi” presenti in sala, i quali iniziano anche ad esplodere colpi contro i gerarchi nazisti. Il Fuhrer e i suoi uomini muoiono tutti bruciati dalle fiamme o colpiti da quei proiettili mentre Landa si consegnerà al tenente Raine: sulla sua fronte verrà incisa una svastica così che, al termine della guerra, non potrà mai celare a nessuno il suo passato di capo nazista.

Bastardi senza gloria trama: di cosa parla il film di Tarantino oggi su Italia 1