Me
HomeSpettacoliMusica

Boomdabash: tutto quello che c’è da sapere sulla band salentina, tra i big di Sanremo 2019

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 19 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 27 Feb. 2019 alle 16:03
Immagine di copertina
I Boomdabash (Foto: Instragram ufficiale della band)

Boomdabash Sanremo 2019 | Chi sono | Carriera | Canzoni 

Hanno saputo raccogliere a piene mani l’eredità dei Sud Sound System, grandissima band salentina che è riuscita a farsi conoscere dal grande pubblico italiano grazie alle loro hit raggae e dancehall. In pochi anni, però, i Boomdabash sono riusciti non solo ad uscire dall’anonimato, ma anche a raggiungere più volte la vetta della classifica dei brani più ascoltati nel nostro Paese.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

> QUI LA DIRETTA DELLA FINALE DEL FESTIVAL

Traguardi ottenuti grazie ad alcune collaborazioni importanti, ma soprattutto per merito di una produzione musicale variegata e originale, fatta di sperimentazioni e contaminazioni e che tanto deve proprio alla discografia dei Sud Sound System, autentici pionieri del genere.

Oltre alle sonorità, una delle specialità dei Boomdabash è quella di cantare in 3 lingue diverse: italiano, inglese e salentino. Spesso all’interno della stessa canzone.

A corredo di un’annata che li ha visti nel ruolo di protagonisti dell’estate, grazie al brano “Non ti dico no” cantato con Loredana Bertè, nel 2018 il nome dei Boomdabash figura tra i 24 cantanti ammessi al Festival di Sanremo, in programma dal 5 al 9 febbraio 2019.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla band salentina.

> QUI TUTTO SU SANREMO 2019

Boomdabash Sanremo 2019 | Carriera

La band è nata tra Brindisi e Lecce nel 2002, grazie all’unione di due cantanti, un deejay e un beatmaker. Dopo l’incontro con Treble, ex proprio dei Sud Sound System, i Boomdabash diventano un gruppo a tutti gli effetti e nel 2008 pubblicano il loro primo disco, “Uno”, che permette loro di partecipare a molti festival reggae d’Europa e d’Italia.

Nel 2011 arriva il secondo album, “Mad(e) in Italy”: il singolo “Murder” li porta a vincere l’MTV New Generation Contest. In questi anni si fanno apprezzare anche all’estero: fanno anche una mini tournée negli Stati Uniti, con concerti a New York, Miami e Los Angeles.

Nel 2013 è il momento del terzo album della band, “Superheroes”: il disco contiene molte collaborazioni, tra cui quelle con i Sud Sound System e Clementino.

Negli anni successivi vengono conosciuti dal pubblico grazie alle collaborazioni con il rapper Fedez (nel brano “M.I.A.”), successivamente inserito nell’album del rapper “Pop-Hoolista”.

Il 16 giugno 2015 arriva anche il quarto album, “Radio Revolution”, che contiene canzoni con J-Ax (“Il solito italiano”) e Alessandra Amoroso (“Portami con te”).

Nel 2018 arrivano altri brani di successo: “Barracuda” con Jake La Furia e Fabri Fibra e soprattutto “Non ti dico no” con Loredana Bertè. Entrambi anticipano il quinto album dei Boomdabash, “Barracuda”.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

> QUI TUTTO SUI CANTANTI DI SANREMO 2019

Boomdabash Sanremo 2019 | Chi sono

Sono 4 i componenti dei Boomdabash: Biggie Bash (Angelo Rogoli), Payà (Paolo Pagano), entrambi voci del gruppo, Blazon (Angelo Cisternino, il dj) e Mr. Ketra (Fabio Clemente, il beatmaker).

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Tra i quattro il più famoso è senza dubbio Mr. Ketra, che negli ultimi anni ha avviato anche una collaborazione con THG, ex beatmaker e dj dei Gemelli Diversi. Takagi & Ketra, come si fanno chiamare i due quando collaborano, sono stati autori negli ultimi anni di un sacco di brani di successo, come “Amore e Capoeira” (con Giusy Ferreri), “Da sola in the night” (con Elisa e Tommaso Paradiso) e “Voglio ballare con te” (con Baby K).

Boomdabash Sanremo 2019 | Social

I Boomdabash sono molto presenti sui social: su Facebook hanno più di 150mila fan, su Instagram oltre 80mila e su Twitter oltre 10mila.