Achille Lauro pubblica sui social il poster censurato a Milano: “Me ne frego”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 23 Lug. 2020 alle 11:49 Aggiornato il 23 Lug. 2020 alle 12:08
587
Immagine di copertina

Achille Lauro pubblica sui social il poster censurato a Milano: “Me ne frego”

Achille Lauro continua a far discutere e a dimostrarsi un artista fuori dagli schemi. “Questa è l’immagine che avreste visto oggi nel maxi-cartellone di Corso Como a Milano, ma la pesante mano della censura delle pubbliche affissioni lo ha impedito”, ha scritto il cantante sui social, pubblicando così il poster che avrebbe dovuto pubblicizzare il suo nuovo album, “1990”, in uscita domani, 24 luglio.

“Io invece la regalo a tutti voi e come sempre Me ne frego“, ha aggiunto Achille Lauro, citando il brano portato all’ultimo Festival di Sanremo. Nell’immagine il cantante è in versione Barbie crocifisso su una croce di dolcetti. D’altronde già da diversi giorni sui social di Lauro compaiono immagini del genere, in versione pupazzo, per lanciare il nuovo disco.

Il suo singolo, “Bam Bam Twist”, è intanto uno dei tormentoni di quest’estate. “Non mi interessa la gara dei tormentoni, mi piaceva l’idea di riproporre un ballo iconico come il twist che richiama il divertimento e in qualche modo anche l’estate”, ha dichiarato di recente Achille Lauro. Il cantante ha poi annunciato le nuove date del suo tour, rinviato a ottobre 2021: a Milano, il 16 ottobre 2021, al Lorenzini District; a Venaria (TO), il 18 ottobre, al Teatro Concordia; a Cesena, il 21 ottobre, al Nuovo Carisport; a Napoli, il 23 ottobre, alla Casa della Musica; a Firenze, il 26 ottobre, alla Tuscany Hall. Il tour si concluderà con una doppia data a Roma, al Palazzo dello Sport, il 29 e il 30 ottobre.

Leggi anche: Achille Lauro dice che il suo prossimo album cambierà la musica italiana. Tranquilli: lo pensa solo lui (di M. Monina)

587
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.