Seconda Guerra Mondiale, un video mostra quante sono state le vittime (civili e militari) di ogni paese

Di Anna Ditta
Pubblicato il 27 Gen. 2020 alle 18:25 Aggiornato il 27 Gen. 2020 alle 18:31
1
Immagine di copertina

Seconda Guerra Mondiale, un video mostra quante sono state le vittime (civili e militari) di ogni paese

Il 27 gennaio 2020 ricorre il 75esimo anniversario della liberazione del campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz-Birkenau, dove durante la Seconda Guerra Mondiale furono rinchiusi milioni di ebrei, insieme a omosessuali, rom e sinti, prigionieri politici.

In occasione di questa ricorrenza, commemorata ogni anno con la Giornata della memoria, il canale Statistics and data ha realizzato un video che riassume le perdite umane durante il conflitto mondiale, tra civili e militari, nazione per nazione.

Durante la seconda guerra mondiale sono morte oltre settanta milioni di persone in tutto il mondo, tra militari e civili. Il filmato mostra in proporzione quante perdite hanno avuto i paesi coinvolti.

La Seconda Guerra Mondiale terminò in Europa l’8 maggio 1945 con la resa tedesca e, in Asia, il 2 settembre con la resa del Giappone dopo i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki.

Qui sotto il video:

Leggi anche:

Ci sforziamo di ricordare ma non riusciamo più a vedere: buona Giornata della Memoria

I libri da leggere per ricordare le vittime della Shoah

I film da vedere per ricordare l’Olocausto

La figuraccia italiana con il Memoriale di Auschwitz: il governo non risponde all’invito per il 27 gennaio (di G. Cavalli)

Una gita ad Auschwitz (di D. Lerner)

Giornata della Memoria, cosa è stato il Porrajmos: lo sterminio dimenticato di rom e sinti

Giornata della Memoria 2020: ecco tutti gli eventi e le iniziative in Italia

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.