Giornata della memoria: i film da vedere per ricordare l’Olocausto

Di Anna Ditta
Pubblicato il 23 Gen. 2020 alle 12:51 Aggiornato il 27 Gen. 2020 alle 12:50
295
Immagine di copertina

Giornata della memoria: i film da vedere per ricordare l’Olocausto

Esistono molti modi per commemorare la Giornata della memoria che ricorre ogni anno il 27 gennaio e che ricorda le vittime dell’Olocausto: si può partecipare a uno dei tantissimi eventi organizzati in diverse città d’Italia, oppure leggere un libro o guardare un film sull’argomento. Milioni di persone tra ebrei, oppositori politici, rom e sinti, omosessuali, e non solo, furono sterminate dalla barbarie nazista durante la seconda guerra mondiale. TPI ha pensato di suggerire ai suoi lettori un elenco di possibili film da vedere in occasione della Giornata della memoria: divisi tra classici, film più recenti e documentari. Ecco l’elenco completo:

GIORNATA DELLA MEMORIA | FILM DA VEDERE

Classici

  • Odissea tragica di Fred Zinnemann, uscito nel 1948.
  • Il giardino dei Finzi Contini. Di Vittorio De Sica (1970) tratto dall’omonimo romanzo di Giorgio Bassani.
  • La scelta di Sophie. Film del 1982 diretto da Alan J. Pakula, che valse l’Oscar come miglior attrice a Meryl Streep.
  • Arrivederci ragazzi, film del 1987 diretto da Louis Malle. Premiato con il Leone d’oro alla 44ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
  • Train de vie – Un treno per vivere. Film del 1988 diretto da Radu Mihaleanu, che rilegge la tragedia della Shoah in modo ironico e originale.
  • Schindler’s List – La lista di Schindler. La pellicola di Steven Spielberg racconta la vera storia di Oscar Schindler, industriale tedesco che, rischiando la vita, riesce a salvare migliaia di ebrei da un tragico destino.
  • Jona che visse nella balena. Film del 1993 di Roberto Faenza, tratto dal romanzo autobiografico dello scrittore Jona Oberski.
  • La vita è bella. Il film capolavoro di Roberto Benigni, uscito in Italia il 20 dicembre 1997, si è aggiudicato l’Oscar come miglior film in lingua straniera.

Film più recenti

  • Il pianista. La seconda guerra mondiale vista con gli occhi di un pianista ebreo che sopravvive all’occupazione della Polonia. Diretto da Roman Polański, il film è tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Wladyslaw Szpilman e ha vinto la Palma d’Oro a Cannes nel 2002.
  • La finestra di fronte. Diretto da Ferzan Özpetek, con Giovanna Mezzogiorno, Raoul Bova, Filippo Nigro e Massimo Girotti. È uscito nel 2003.
  • La Rosa Bianca – Sophie Scholl. Diretto da Marc Rothemund e uscito nel 2005, il film racconta la vera storia della studentessa Sophie Scholl e di suo fratello Hans, appartenenti a un gruppo clandestino di opposizione al nazismo.
  • Il bambino con il pigiama a righe. L’adattamento cinematografico di Mark Herman del romanzo di John Boyne. Racconta l’amicizia tra il figlio di un ufficiale nazista e un bambino ebreo detenuto in un campo di concentramento.
  • Il figlio di Saul. Uscito nel 2015, il film di László Nemes ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival del Cinema di Cannes e l’Oscar come miglior film straniero.
  • La signora dello zoo di Varsavia. Diretto da Niki Caro e uscito nel 2017, si ispira a una storia realmente accaduta contenuta nel libro “Gli ebrei dello zoo di Varsavia”, sulla storia di Antonina Żabińska. La donna, direttrice di uno zoo insieme al marito, salverà oltre 200 ebrei nascondendoli proprio all’interno di quel che resta del suo giardino dopo i bombardamenti nazisti.
  • Jojo Rabbit. Film del 2019, candidato con 6 nomination agli Oscar, racconta la dittatura e l’antisemitismo dal punto di vista di un bambino.

Documentari

  • Notte e nebbia di Alain Resnais, documentario cinematografico di carattere storico realizzato su un progetto dello storico Henri Michel in occasione del decimo anniversario della Shoah.
  • Shoah di Claude Lanzmann, monumentale documentario sullo sterminio degli ebrei da parte dei nazisti durante la Seconda guerra mondiale.
  • Night will fall – Perché non scenda la notte. Frutto di un lavoro collettivo a cui ha partecipato anche Alfred Hitchcock, pubblicato nel 2015.
  • #AnneFrank. Vite parallele, un film di Sabina Fedeli e Anna Migotto (proiezione il 27 gennaio 2020 presso la Casa del Cinema di Roma alle ore 21).
  • Kinderblock. L’ultimo inganno, un documentario di Ruggero Gabbai e Marcello Pezzetti (proiezione il 27 gennaio 2020 presso la Casa del Cinema di Roma alle ore 17).
  • SHOAH IL GIORNO DELLA MEMORIA. Webdoc Rai cultura (disponibile online)
  • PRIMO LEVI L’uomo, lo scrittore, il testimone. Webdoc Rai cultura (disponibile online)
  • Il boia insospettabile. Serie documentaristica incentrata sulla figura di John Demjanjuk, accusato di aver commesso crimini di guerra nei campi di sterminio nazisti durante la seconda guerra mondiale. Pubblicata su Netflix il 4 novembre 2019.

Leggi anche:

Giornata della memoria: i libri da leggere per ricordare le vittime della Shoah

Giornata della Memoria: cos’è e perché si celebra il 27 gennaio

Giornata della Memoria 2020: ecco tutti gli eventi e le iniziative in Italia

La figuraccia italiana con il Memoriale di Auschwitz: il governo non risponde all’invito per il 27 gennaio (di G. Cavalli)

Una gita ad Auschwitz (di D. Lerner)

295
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.