Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

L’impressionante video del primo ghiacciaio che scompare in Islanda

Gli scienziati per commemorare la "morte" dello Okjökull il 18 agosto a Borgarfjörður, nella zona ovest dell'isola, installeranno una targa con una "lettera al futuro"

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 16 Ago. 2019 alle 18:50 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:07
0

L’impressionante video del primo ghiacciaio che scompare in Islanda

In Islanda per la prima volta nella storia un ghiacciaio è scomparso a causa del riscaldamento climatico. Il nome del ghiacciaio era Okjökull, uno dei 400 ghiacciai presenti sull’isola. I glaciologi hanno denunciato il fatto che entro il 2200 tutti i ghiacciai islandesi saranno scomparsi. Tra questi anche il Vatnajokull, il ghiacciaio più grande d’Europa. Okjökull è stato dichiarato definitivamente morto nel 2014 ma i suoi “funerali” si celebreranno nei prossimi giorni.

Gli scienziati per commemorare la “morte” dello Okjökull il 18 agosto a Borgarfjörður, nella zona ovest dell’isola, installeranno infatti una targa con una “lettera al futuro” che riporterà questo messaggio:  “Questo monumento è per farvi sapere che sappiamo cosa sta succedendo e cosa sarebbe necessario fare… Solo voi potrete stabilire se l’abbiamo fatto”. La targa infine riporterà la formula “415 ppm CO2”, in riferimento al record di 415 parti per milioni di biossido di carbonio registrato nell’atmosfera il maggio scorso.

Nel video del satellite US Geological Survey’s Landsat reso pubblico con un Tweet dalla Nasa il 12 agosto, è visibile la progressiva riduzione del ghiacciaio dal 1986 fino al 2019, quando è scomparso definitivamente. Un secolo fa, l’Okjökull ricopriva ancora 15 chilometri quadrati. Oggi la sua superficie è di un chilometro quadrato.

Con il cambiamento climatico perderemo anche il ghiacciaio della Marmolada: “Sparirà in 25 anni”

Sotto i ghiacciai che si sciolgono c’è una “bomba al carbonio”

In Antartide i ghiacciai da cui dipendono le sorti del mondo stanno iniziando a cedere

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.