Me
HomeSenza categoria

Giorgetti lancia la bomba: “Verosimile Draghi al posto di Conte”

Secondo l'ex sottosegretario della Lega una "staffetta" tra l'attuale premier e l'ex presidente della Bce è "verosimile per chi gira gli ambienti politici romani"

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 25 Ott. 2019 alle 19:40
Immagine di copertina

Giorgetti lancia la bomba: “Verosimile Draghi al posto di Conte”

Secondo l’ex sottosegretario della Lega Giancarlo Giorgetti è verosimile che Mario Draghi prenda il posto di Giuseppe Conte come presidente del Consiglio.

L’esponente del Carroccio lo ha dichiarato all’evento “Liguria 2020-2025: la forza del territorio” organizzato dalla Lega a Sestri Levante in vista delle Regionali della prossima primavera.

Questa la risposta di Giorgetti a chi gli chiedeva se Mario Draghi potesse diventare, ora che il suo mandato alla guida della Bce è scaduto, il prossimo premier: “È verosimile per chi gira gli ambienti politici romani, tutti vedono il governo e in particolare il presidente del Consiglio molto in difficoltà, con reazioni estemporanee, non in linea con il profilo che lui vuole darsi”.

Giorgetti a TPI: “Le regionali? Finalmente gli italiani possono votare! E decideranno da che parte stare”

“Draghi è disoccupato e non penso che chieda il reddito di cittadinanza, può darsi che sia disponibile e che qualcuno lo chiami a fare un ruolo politico. Chi ha deciso di mettere Conte alla presidenza del Consiglio potrebbe anche tranquillamente decidere di mettere al suo posto Draghi” ha aggiunto l’ex sottosegretario.

Parlando dell’esecutivo Conte bis, poi, Giorgetti ha dichiarato: “Quello che vedo in giro è una situazione veramente anomala, ogni Governo nasce con una parte del Paese che lo ‘ama’ e una parte che in qualche modo lo ‘odia’, questo governo è nato con una parte che lo ‘odia’ e nessuno che lo ‘ama’, una cosa innaturale che non può funzionare in politica, dicono che dura, ma le cose innaturali alla fine cadono sempre”.