Me

Cina, festival della carne di cane a Yulin: “Animali torturati e bolliti vivi, così sono più buoni”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 20 Giu. 2019 alle 17:58 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:16
Immagine di copertina

Festival carne di cane Yulin 2019 | Yulin dog festival | Festival di Yulin 21-30 giugno 2019 | Carne di cane sapore | Mangiare carne di cane in Italia | Dove si mangia la carne di cane?

Festival carne di cane Yulin 2019 | Il festival della carne di cane a Yulin torna a far indignare mezzo mondo. Sono migliaia gli animali che ogni anno, in occasione del macabro evento, vengono uccisi nella città della Cina meridionale.

Il festival avrà inizio venerdì 21 giugno, e come ogni anno sono tantissimi coloro che si recano nella città cinese per salvare quanti più cani possibili dall’atroce massacro.

Non solo uccisi, ma anche torturati, come raccontano gli attivisti che da anni cercano di porre fine alla crudele tradizione. Cani scuoiati, bruciati, massacrati, presi a bastonate e infine sgozzati. Alcuni vengono addirittura scuoiati e bolliti da vivi.

Yulin festival cos’è | Il festival inizia nel giorno del solstizio d’estate, quando cani rubati o strappati alle famiglie vengono radunati a Yulin per essere mangiati. Durante il trasporto fino al luogo dell’evento, gli animali vivono in condizioni orrende, trascorrendo giorni senza né acqua né cibo.

Il festival si tiene dal 21 al 30 giugno ed è un festival di recente creazione. Venne istituito nel 2009 per la prima volta, per iniziativa di alcuni commercianti locali. Sono circa 10mila i cani consumati durante il festival ogni anno.

Festival Yulin 2019 | Le petizioni contro il Festival della carne di cane di Yulin

“Crediamo che un evento del genere non abbia posto nel 21° secolo”, si legge in una petizione di Change.org.

“Ci appelliamo a voi per agire nell’interesse della salute pubblica, della sicurezza alimentare, del benessere degli animali e della reputazione del Guangxi e della Cina. Il Festival della carne di cane di Yulin è un’operazione commerciale che mina l’interesse nazionale e pubblico. Il governo della Regione autonoma del Guangxi Zhuang si trova ora in un momento storico. Il “Dog Meat Festival” deve finire”. Qui il link alla petizione, già firmata da 4milioni e mezzo di persone.

Secondo il report di World Dog Alliance sono 30 milioni i cani uccisi e mangiati ogni anno, di cui oltre 10 milioni solo in Cina. E tantissime sono le campagne e le petizioni che si battono per chiedere la chiusura del festival.

In Italia una delle campagne è “Anch’io me lo mangio…di baci!“, dell’associazione nazionale per la tutela degli animali ‘Fondo Amici di Paco‘.

Un’altra petizione è quella di Avaaz, “FERMATE IL FESTIVALDELLA CARNE DI CANEDI YULIN!”, che ha già raggiunto oltre 3 milioni e mezzo di firme.

Attenzione, immagini forti:

Carne di cane sapore

La consistenza è dura, simile a gomma da masticare, racconta chi l’ha provata. Il sapore è lontanamente simile alla carne di tacchino o maiale.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

“Io una volta ho mangiato un cane. Ero in Corea per un servizio giornalistico, andai in un mercato e c’erano dappertutto cani appesi. E la carne di cane era molto dolce”, ha raccontato alcuni anni fa Giuseppe Cruciani, conduttore della trasmissione radiofonica La Zanzara.

“Divina”, l’ha definita il noto chef Rubio, che su Instagram ha raccontato la sua esperienza con la carne di cane in Vietnam.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

“Oggi è stato il giorno più difficile della mia vita professionale. Ho mangiato diverse parti anatomiche di cane e se mettiamo la “o” in mezzo potete solo lontanamente immaginare come mi senta nonostante fossero divini”, ha detto.

“Il piatto più buono in assoluto è stato il “Ruou man” ossia stufato di cane con cotenna e fagioli. Per spezzare il gusto gradevolmente dolciastro e la consistenza piacevolmente appiccicosa si possono masticare ogni tanto delle foglie di basilico, lemon grass e coriandolo. Per la scarpetta si usa il “Banh Da” ossia cialda di riso e sesamo”, ha raccontato ancora chef Rubio, pubblicando foto dei piatti assaggiati.

Mangiare carne di cane in Italia

In Italia la pratica di mangiare carne di cane, così come quella di altri animali da compagnia, non è moralmente e culturalmente accettata Nel nostro paese non è legale mangiare carne di cane e di gatto ma non esiste una norma specifica a dirlo. Il divieto si ricava in modo implicito da una serie di altre norme.

Dove si mangia la carne di cane?

Si tratta di un alimento consumato in diversi paesi del mondo, in particolare in Asia e Oceania. Alcune razze sono allevate appositamente per essere macellate. Si tratta di tradizioni antichissime che hanno origine in paesi come Cina, Vietnam, Corea del Sud, Indonesia e Filippine.

L’abitudine di consumare carne di cane appartiene spesso solo ad alcune minoranze etniche. In Cina in un passato non troppo remoto, veniva consumato qualsiasi tipo di carne si trovasse in natura.

Non solo manzo, maiale, pesce, ma anche cani, gatti, serpenti, cavalli, scimmie, rane, topi, volpi e persino cavallette.

Oggi in Cina a mangiare cane sono solo un numero ristretto di persone rispetto alla popolazione di 1.5 miliardi.

“Da bambino uccisero il mio cane per cucinarlo, vi spiego perché in Cina mangiano i cani”