Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Scienza

Hiv, scoperta nuova variante più aggressiva e contagiosa

Immagine di copertina
Credit: Andrew Seng/Sacramento Bee via ZUMA Wire

Secondo i ricercatori la nuova variante non è da considerare un pericolo ma la scoperta dimostrerebbe come “non sia scontato” che anche il nuovo coronavirus diventi meno grave.

Hiv, scoperta nuova variante più aggressiva e contagiosa

Una nuova variante dell’Hiv, più aggressiva e contagiosa. È la scoperta fatta nei Paesi Bassi da un team internazionale di ricercatori. Secondo lo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Science, la nuova variante del virus che causa l’Aids, chiamata Vb, circola nei Paesi Bassi da inizio anni ’90. La forza della carica virale è stimata da 3,5 a 5,5 volte superiore rispetto a quella del virus HIV-1, la variante più diffusa. Inoltre è in grado di indebolire il sistema immunitario con una velocità due volte superiore, esponendo i contagiati al rischio di contrarre l’Aids più rapidamente.

Secondo i ricercatori, guidati dagli scienziati dell’università di Oxford, la variante non è comunque da considerare un pericolo, data l’efficacia delle terapie utilizzate normalmente per chi ha l’Hiv, che garantiscono anche per chi ha contratto la variante Vb  la stessa sopravvivenza degli altri pazienti. Tuttavia l’aggressività della variante, rende ancora più importante intervenire precocemente con le terapie.

“Lo scenario peggiore sarebbe l’emergere di una variante che combini alta virulenza, alta trasmissibilità e resistenza al trattamento”, ha detto al Financial Times Chris Wymant, autore principale dello studio. “La variante che abbiamo scoperto ha solo le prime due di queste proprietà”, ha aggiunto Wymant, riflettendo sulla possibile evoluzione del virus che ha causato la pandemia.

“Molte persone dicono che Sars-Cov-2 si evolverà per diventare meno grave perché è proprio quello che fanno i virus e non è nell’interesse del virus ucciderci”, ha detto. Secondo lo scienziato invece, la scoperta dimostrerebbe come “non sia scontato” che anche Sars-Cov-2 diventi meno grave.

La variante è stata identificata inizialmente in 17 sieropositivi nei Paesi Bassi parte di uno studio sull’Hiv condotto in Europa e Uganda, che avevano una carica virale insolitamente alta. I ricercatori hanno deciso di condurre ricerche più approfondite esaminando 6.706 campioni di sangue trovano altri 92 infetti. Secondo le analisi, dopo essere apparsa per la prima volta tra la fine degli anni Ottanta e gli anni Novanta, avrebbe visto una diffusione più veloce rispetto ad altre varianti nei primi anni Duemila prima di  rallentare nell’ultimo decennio.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid: rimane l’obbligo di mascherina Ffp2 su tutti voli in Italia
Cronaca / Incinta del suo studente 13enne, prof condannata per violenza sessuale
Cronaca / Fermato dai carabinieri, scopre di essere scomparso da 5 anni: tenta di contattare il padre ma è morto
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid: rimane l’obbligo di mascherina Ffp2 su tutti voli in Italia
Cronaca / Incinta del suo studente 13enne, prof condannata per violenza sessuale
Cronaca / Fermato dai carabinieri, scopre di essere scomparso da 5 anni: tenta di contattare il padre ma è morto
Cronaca / Firenze, disoccupato trova per terra 1000 euro e li restituisce alla polizia
Cronaca / Scopre che lo stage non è retribuito, ragazza lancia i posacenere e scappa
Cronaca / Covid, 44.489 casi e 148 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / “Una notte di sesso in cambio della pace”: il messaggio di Cicciolina a Putin per fermare la guerra in Ucraina
Cronaca / “In Italia in molti ospedali il 100% dei ginecologi non pratica l’aborto”: la denuncia dell’Associazione Coscioni
Cronaca / Due euro per un decaffeinato: titolare del bar riceve una multa di mille euro
Cronaca / Papa Francesco scherza sulle sue condizioni fisiche: “Sai cosa mi serve per la mia gamba? Un po’ di tequila” | VIDEO