Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Truffa tamponi falsi in Campania, De Falco: “Nel vuoto delle istituzioni si insinua il malaffare”

Immagine di copertina

Il senatore fuoriuscito dal Movimento Cinque Stelle commenta l'inchiesta di TPI

“È raccapricciante quello che hanno fatto, perché in questa situazione una cosa del genere ha due profili: il primo è lo sciacallaggio”. Il senatore fuoriuscito dal Movimento Cinque Stelle Gregorio De Falco, commenta l’inchiesta di TPI sulla truffa dei tamponi Covid falsi in Campania. “Considerando che la pandemia viene più volte associata a una situazione di guerra, uno sciacallaggio durante una situazione di guerra è di quanto peggio possa esistere. Normalmente in guerra cose di questo genere sono oggetto di processo sommario e di pene esemplari. Ecco, questo andrebbe tenuto in conto. Qui il problema non è la truffa, la truffa è una sciocchezza. C’è una volontarietà nell’accettazione delle conseguenze nel dichiarare tutti negativi. L’ipotesi è concreta”.

“Se io – prosegue De Falco – di tutti i tamponi dico che sono negativi e sto al di sotto della soglia statistica, il rischio che ci sia almeno un 7% di positivi è altissimo. Questo in un tempo, paragonabile e paragonato – a torto o ragione – a quello di guerra, merita una punizione esemplare”.

“Il terreno di cultura di queste azioni scellerate sta nel fatto che purtroppo la pubblica amministrazione è completamente assente, latitante, sia in fase di controllo, sia in fase di amministrazione attiva. Nel momento in cui ciascun cittadino ha il sospetto di essere entrato in contatto con un positivo,  cosa può fare? Si rivolge a un laboratorio di analisi. Come mai si sono create le condizioni per questo sciacallaggio? Perché qualcuno, a 7-8 giorni, era in attesa del risultato del tampone, e questo è inammissibile. È nel vuoto che si insinua questo malaffare”.

L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

  1. Le intercettazioni
  2. Chi sono i membri dell’organizzazione
  3. La testimonianza
  4. La storia di una delle persone truffate
  5. Il commento di De Magistris, sindaco di Napoli
  6. Il documento che smaschera la banda

Ti potrebbe interessare
Politica / Retroscena TPI – Nomine pubbliche: Draghi pensa a Scaroni e Scannipieco per Ferrovie e Cdp. Terremoto in Leonardo?
Politica / Comunali Roma, Gualiteri scende in campo: "Mi candido alle primarie del Pd"
Politica / La querelite temeraria di Renzi: l’ultima a Report
Ti potrebbe interessare
Politica / Retroscena TPI – Nomine pubbliche: Draghi pensa a Scaroni e Scannipieco per Ferrovie e Cdp. Terremoto in Leonardo?
Politica / Comunali Roma, Gualiteri scende in campo: "Mi candido alle primarie del Pd"
Politica / La querelite temeraria di Renzi: l’ultima a Report
Politica / Migranti, Salvini: “È necessario un incontro con Draghi”
Politica / Matteo Renzi querela Report: “Vicenda orchestrata, servono verifiche”
Politica / Tra Salvini e Meloni ora è gelo: "Non si parlano più". I motivi dello scontro
Politica / Conte: "Il mio governo caduto per interessi economici e politici"
Politica / Molte rischiano il ritorno in arancione. I governatori: "Abolire l'indice Rt"
Politica / Brevetti vaccini, Draghi apre a Biden: “Una deroga temporanea non è un danno per le aziende”
Politica / Roma, la libraia di Tor Bella Monaca che boicotta il libro di Giorgia Meloni: “So’ scelte, io so’ indipendente”