Covid ultime 24h
casi +22.865
deceduti +339
tamponi +339.635
terapie intensive +64

Salvini: “Draghi scelga fra noi e Grillo”. Ma per Giorgetti è “un fuoriclasse”

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Feb. 2021 alle 17:01 Aggiornato il 4 Feb. 2021 alle 18:58
873
Immagine di copertina
Giancarlo Giorgetti e Matteo Salvini Credits: ANSA

Salvini a Draghi: “Dovrà scegliere tra Grillo e la Lega”

“Siamo disponibili a ragionare con tutti per il bene dell’Italia. Certo, Draghi dovrà scegliere tra Grillo e la Lega”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, affiancato da Giancarlo Giorgetti, lasciando Montecitorio nel giorno di avvio delle consultazioni tra l’ex presidente della Bce e le forze politiche.

Salvini: “O noi o Grillo”

“Se le richieste di Grillo sono la patrimoniale sui risparmi degli italiani, il nostro è l’esatto contrario, il taglio delle tasse per famiglie e imprese – aggiunge Salvini – A questo questo Draghi dovrà scegliere se per il futuro dell’Italia sono meglio nuove tasse o meno tasse”.

Un riferimento a Grillo quello di Salvini dopo le indiscrezioni secondo cui il fondatore M5s avrebbe chiesto il mantenimento dei provvedimenti varati dal governo Conte, dal reddito di cittadinanza alle norme anticorruzione.

Giorgetti: “Un fuoriclasse non si lascia in panchina”

Dal vicesegretario leghista arriva ben più di un’apertura al premier incaricato: “Draghi – sostiene Giancarlo Giorgetti – è un fuoriclasse come Ronaldo. Uno come lui non può stare in panchina”.

Consultazioni separate per il centrodestra

E per quanto riguarda le consultazioni, Salvini chiarisce che la Lega andrà a parlare con Draghi “separata rispetto agli altri partiti di centrodestra“. “Draghi ci aspetta sabato mattina. Andremo ad ascoltare e poi decideremo. Gli porteremo le richieste degli italiani”, ha concluso il leader del Carroccio.

Leggi anche: 1. Conflitto d’interenzi (di Giulio Gambino) / 2. La sfida di Fico: far tornare Renzi e Conte al dialogo. Ma ci sono anche altri scenari aperti/ 3. “Conte avvisa il M5S: se cado c’è Draghi”, ma il Quirinale e Palazzo Chigi smentiscono / 4. Renzi ha due ministri nel mirino e punta a Mario Draghi: il vero obiettivo del leader di Iv

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

5. Marta Cartabia premier? “Ecco le mie tre priorità per affrontare crisi e pandemia” / 6. Così la crisi può cambiare la corsa al Quirinale (di Stefano Mentana) / 7. Il rientro di Renzi nel governo è un cavallo di Troia contro Pd e M5S (di Luca Telese) / 8. Conte l’impolitico (di Luca Serafini)

873
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.