Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Salvini a Mattino 5: “Ciliegie? Forse per qualcuno è meglio farsi due canne”

Immagine di copertina
Un momento della trasmissione Mattino Cinque

Salvini sulle ciliegie: “Forse per qualcuno è meglio farsi due canne”

Salvini, dopo la gaffe sulle ciliegie divorate ad una conferenza mentre il governatore del Veneto Luca Zaia parlava di bambini deceduti, è intervenuto a Mattino 5 nella giornata di oggi, giovedì 18 giugno. Al minuto 7 circa del video che la pagina Facebook della Lega ha pubblicato, il leader del Carroccio attacca il governo – in particolare 100 parlamentari tra PD e 5 Stelle – che hanno fatto una proposta di legge sulla legalizzazione della canapa per rilanciare l’economia del paese. Un discorso che ormai abbiamo già sentito mille volte, con dati che evidenziano come il consumo di cannabis legale sia aumentato durante il lockdown e che permette al politico, anche grazie alla spinta data dal giornalista, di fare un’affermazione strumentale.

Matteo Salvini è tornato ultra attivo per la sua perenne campagna elettorale e fa leva sulla questione droga e sull’emozionalità degli italiani: “Io impazzisco, ho due figli. La droga è mer*a, la droga è morte, la droga uccide l’anima, il cuore, il cervello. siamo veramente alla follia, prima si vota e meglio è”.

Arriva l’assist del giornalista sulla questione ciliegie: il riferimento è al proverbio “una ciliegia tira l’altra”. Salvini ride e prende la palla al balzo, dopo aver parlato dell’intervento di Zaia: “Sono stati gli imprenditori italiani a mettere sul tavolo quelle ciliegie chiedendo di dire di mangiare italiani, comprare italiano. Quello era il mio pranzo, non mangerò più ciliegie. Secondo qualcuno è meglio farsi due canne che mangiare due ciliegie”.

 

In realtà, sono stati i social e gli italiani – oltre ai politici – a far notare che mangiare ciliegie mentre un’altra persona parla di un argomento tanto sentito e doloroso è indelicato. Le critiche che ha ricevuto per il suo comportamento, nulla hanno però a che vedere con questioni politiche o strumentalizzazioni.

Leggi anche: 1. Mentre Zaia parla di neonati morti, Salvini “si ingozza” di ciliegie | VIDEO  / 2. Divorare ciliegie mentre si parla di bambini morti: non c’è da ridere, c’è da avere paura (di Giulio Cavalli)

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, l’ultima trovata del Partito democratico: nominare Draghi senatore a vita
Politica / Cop27 Egitto, Cingolani: “Pensando a Zaki e Regeni per me grosso problema partecipare “
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, l’ultima trovata del Partito democratico: nominare Draghi senatore a vita
Politica / Cop27 Egitto, Cingolani: “Pensando a Zaki e Regeni per me grosso problema partecipare “
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Politica / Berlusconi strizza l’occhio al M5S: “Ha dato voce a disagio reale che merita rispetto”
Politica / I sindacati si spaccano: Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale, la Cisl non aderisce
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier