Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Torna online dopo essere stata oscurata la pagina Facebook delle sardine

Il profilo ufficiale del movimento è riapparso sul social nella notte dopo essere scomparso per qualche ora

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 25 Nov. 2019 alle 06:46 Aggiornato il 25 Nov. 2019 alle 06:53
3.2k
Immagine di copertina

Dopo essere stata oscurata la pagina Facebook delle sardine è online

È tornata regolarmente online, dopo essere stata oscurata per qualche ora, la pagina Facebook delle sardine.

La pagina, 6000 sardine, era scomparsa dal social network intorno alle 21 del 24 novembre.

Oscurata la pagina Facebook delle 6.000 sardine. La denuncia degli organizzatori: “Un mare silenzioso fa troppo rumore”

A darne notizia erano stati gli stessi organizzatori del movimento che sulla pagina di riserva, 6000 sardine 2, avevano diffuso il seguente comunicato:

“La pagina 6000 sardine è stata oscurata pochi minuti fa senza giusta causa (24 novembre, ore 21) .
In mancanza di post offensivi, violenti o lesivi dei diritti della persona, è stata comunque bersaglio di un gran numero di segnalazioni”, si legge su Facebook.

“Questo ha automaticamente generato l’oscuramento della pagina. Siamo fiduciosi che possa tornare on-line nelle prossime ore, ma non abbiamo certezza dei tempi. Si vede che un mare silenzioso fa molto più rumore di quanto si possa pensare”.

La pagine principale, dunque, è tornata attiva nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 novembre, mentre quella di riserva risulta al momento irraggiungibile. Non è chiaro al momento se questa abbia subito lo stesso trattamento del profilo principale o se siano stati gli stessi organizzatori a rimuovere la pagina una volta tornata online quella principale.

Tuttavia, non sono chiari ancora i motivi che hanno spinto Facebook a prendere tali provvedimenti.

Matteo Salvini pubblica una foto di un piatto di sardine fritte

3.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.