Coronavirus:
positivi 13.459
deceduti 34.926
guariti 193.978

Polemica Salvini-De Luca, interviene la Meloni: “Personaggio da avanspettacolo”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 22 Giu. 2020 alle 10:34
148
Immagine di copertina

Meloni si scaglia contro De Luca: “Personaggio da avanspettacolo”

La querelle tra De Luca e Salvini si allarga anche a Giorgia Meloni che era stata interpellata proprio dal presidente campano nella sua ultima diretta Facebook. La “vispa teresa”, questo l’appellativo utilizzato per lei. Così la risposta della leader di Fratelli d’Italia non si è fatta attendere, intervenendo durante la trasmissione Live Non è la D’Urso ha dichiarato: “De Luca sembra un personaggio da avanspettacolo, dimentica però di essere il presidente della Regione e non abbiamo notizie di quello che ha fatto nel suo mandato”.

“Anziché monologhi con volgarità inammissibili si occupasse della Campania, sarebbe meglio. Domando – ha proseguito la Meloni – è un linguaggio appropriato per il presidente di una autorevolissima Regione? È una cosa normale? Se una frase del genere fosse stata pronunciata da un esponente del centro destra contro uno del centro sinistra, che sarebbe accaduto? Mi sono stufata di questa presunta superiorità morale della sinistra; ci insultano e poi ci fanno la lezione morale. Non ricordo esponenti di centrodestra dire frasi del genere e mi fa specie che nessuno del suo partito lo abbia ripreso e riportato a un linguaggio consono”, ha proseguito Giorgia Meloni.

Prima di lei, il botta e risposta aveva riguardato De Luca e Salvini. Per la precisione, il giorno dopo il successo dei partenopei e la festa in strada dei supporter. “Mi domando dove era il signor De Luca – sono state le parole di Salvini che ha iniziato ad alimentare le polemiche sugli assembramenti -, quello che era pronto a usare il bazooka contro i milanesi e gli italiani che andavano in giro per la Campania. Forse ieri De Luca si era addormentato”. Immediata la risposta del governatore: “Daremo domani, senza fretta, una risposta congrua a un somaro geneticamente puro”. Il leghista aveva poi ribattuto definendo il governatore “poveretto”. Infine l’affondo dell’ex sindaco di Salerno.

148
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.