Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Conte scelga i ministri e intervenga sul programma: i vincoli di Mattarella sul Conte bis

Immagine di copertina

Il capo dello Stato metterà probabilmente subito in chiaro con Conte cosa si aspetta da lui durante la nuova esperienza di governo

Ministri e programma: i vincoli di Mattarella sul Conte bis

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato oggi il premier Giuseppe Conte al Quirinale per conferirgli l’incarico di formare un nuovo governo sulla base dell’accordo raggiunto da Pd e M5S al termine del secondo giro di consultazioni. Tuttavia, il ruolo di Conte all’interno del nuovo esecutivo sarà sotto vari aspetti diverso rispetto a quello assunto al termine delle precedenti consultazioni, quando era solo un professore di diritto, del tutto inesperto di politica.

Questa differenza non è cosa da poco: il capo dello Stato metterà probabilmente subito in chiaro con Conte cosa si aspetta da lui durante la nuova esperienza di governo, ponendo dei “paletti” molto precisi sia sulla formazione della squadra sia sul programma, come anticipa Ugo Magri in un articolo pubblicato oggi su La Stampa.

Per quanto riguarda le nomine dei ministri, Mattarella punterà a sottolineare che, come prevede l’articolo 92 della Costituzione, deve essere il presidente del Consiglio a proporre i nomi dei ministri, d’intesa con il presidente della Repubblica che li nomina. Quindi Conte non dovrebbe subire diktat sulla squadra di governo, a partire dal ruolo che giocherà al suo interno Luigi Di Maio (qui i possibili ministri dell’esecutivo Conte bis).

Sarà quindi Conte a dover sciogliere il nodo delle poltrone, ma non solo.

Anche la questione del programma sarà appannaggio del presidente del Consiglio. Finora, infatti, Pd e M5S hanno solo trovato un accordo generico, senza concordare i dettagli del programma. Questi saranno definiti proprio in base alla mediazione di Conte, che interverrà nei vari campi.

Tutto il contrario, insomma, rispetto al ruolo ricoperto da Conte come “Avvocato del popolo” e “garante terzo” nel governo Lega-M5S: grazie all’esperienza maturata il premier potrà (e dovrà) stavolta incidere nei contenuti e nella scelta degli incarichi, come Mattarella si aspetta che faccia.

Governo M5S-PD: cosa succede adesso con la convocazione di Conte al Quirinale
Ti potrebbe interessare
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”
Ti potrebbe interessare
Politica / Decreto anti rave, il governo riscrive la norma: escluse le manifestazioni
Politica / Armi all’Ucraina, il governo ritira l’emendamento ma incassa l’ok del Pd per il decreto
Politica / Pd, Elly Schlein verso la candidatura alla segreteria: “Costruiamo una nuova strada”
Politica / Cartabianca, lite tra Orsini e Lupi in diretta tv: “Lei deve portare rispetto”
Politica / Ponte sullo stretto, Salvini: “Pericolo per gli uccelli? Non sono scemi, lo eviteranno”
Politica / Calenda vede Meloni: “Premier preparata, Fi la aiuti invece di sabotarla”. Gli azzurri: “Lui irrilevante”
Politica / Proroga al 2023 delle armi all’Ucraina, la maggioranza ritira emendamento: si procederà per decreto
Politica / Ischia, dietrofront di Pichetto: “Non ce l’avevo con i sindaci. La mia dichiarazione di ieri è stata un po’ forte”
Politica / Camera, i deputati si regalano il maxi bonus di Natale: 5.500 euro per comprare tablet, telefoni e pc
Politica / Manovra 2023, Meloni: “Pronta a fare scelte anche se costano voti”