Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:32
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Mattarella: “L’effettiva parità tra donne e uomini non c’è ancora. Rimuovere ostacoli”

Immagine di copertina
Sergio Mattarella, presidente della Repubblica. Credit: Quirinale

“La parità di diritti nelle leggi italiane è piena ed è stata raggiunta da molti anni, in base alla Costituzione. Non è invece ancora così per la sua concreta realizzazione”. Lo dice il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, che sottolinea: “Sono necessari altri interventi, per esempio, strumenti adeguati per la conciliazione tra lavoro e vita familiare. C’è ancora molta strada da fare”.

“Dal 1948 a oggi – ricorda Mattarella – sono stati fatti, nel corso degli anni, tanti passi in avanti. Pensiamo all’ingresso, delle donne, nella magistratura, nelle Forze Armate, nei Corpi di polizia. Ma per raggiungere una effettiva parità – spiega il Capo dello Stato – dobbiamo rimuovere quegli ostacoli, che rendono tuttora difficile alle donne lavorare, raggiungere le posizioni più importanti, partecipare, in egual misura, alla vita delle istituzioni”.

“Chiediti cosa puoi fare per il Paese”Mattarella cita poi Kennedy. “Nel gennaio del 1961 un giovane presidente degli Stati Uniti, appena eletto, John Kennedy, pronunziò parole di grande significato: ‘Non chiederti cosa può fare il tuo Paese per te. Chiediti cosa puoi fare tu per il tuo Paese’. Vorrei aggiungere: è assolutamente giusto che ciascuno chieda che le istituzioni si preoccupino della sua condizione, ma è anche bene ricordare che le istituzioni, in fondo, siamo noi stessi”.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gaia Tortora azzanna i giudici, ma coccola Berlusconi e Salvini (di Riccardo Bocca)
Politica / Pillon: “I maschi devono gareggiare con i maschi e le femmine con le femmine”
Politica / Cassese a TPI: “C’è un uso abusivo dello stato d’emergenza”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gaia Tortora azzanna i giudici, ma coccola Berlusconi e Salvini (di Riccardo Bocca)
Politica / Pillon: “I maschi devono gareggiare con i maschi e le femmine con le femmine”
Politica / Cassese a TPI: “C’è un uso abusivo dello stato d’emergenza”
Politica / Marta Cartabia premier e Mario Draghi al Colle: il piano di Giorgetti per non andare al voto
Politica / De Magistris: "Siamo tutti cavie, solo tra qualche anno sapremo cosa ci siamo messi nel braccio"
Opinioni / L’Istat calcola 5,6 milioni di poveri. Ma per certi politici e imprenditori i sussidi sono roba per fannulloni
Politica / Gallera: "Berlusconi mi ha chiesto di andare a Roma. Pronto per un incarico nazionale"
Politica / Stato di emergenza, Salvini contro Draghi: “No alla proroga, non ci sono i presupposti”
Politica / Non solo Grillo: Massimo D’Alema celebra “i grandi meriti del Partito Comunista Cinese”
Politica / Ora il Governo deve tirare fuori i dati. È un nostro diritto. Su AstraZeneca e mix vaccinale non sappiamo nulla (di L. Telese)