Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Inchiesta tamponi Campania, Sibilia: “Nuove ombre sulle Asl, non verranno fatti sconti a nessuno”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 16 Nov. 2020 alle 17:28
29
Immagine di copertina

“Questo caso purtroppo getta ombre ancora più profonde sul grado di serietà con il quale certe aziende sanitarie locali hanno affrontato l’emergenza Covid-19, specialmente nella prima fase. Le RSA sono state teatro di azioni irresponsabili spesso spinte proprio dalla politica regionale”, il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia, commenta così la seconda parte dell’ inchiesta di TPI sulla truffa dei tamponi Covid falsi in Campania.

Una nuova inchiesta di TPI – anticipata stamattina dal Fatto Quotidiano – rivela che il medico campano responsabile di aver orchestrato la truffa dei tamponi falsi in Campania (ve ne avevamo dato conto con una serie di intercettazioni e testimonianze inedite) è lo stesso che è entrato nella RSA per anziani di Madonna dell’Arco e che ha eseguito oltre 100 tamponi per conto della ASL Napoli 3. E anche in quel caso non rispettò i protocolli di sicurezza sanitari, come ora rivelano le testimonianze video di chi quella notte era presente (“test ogni due minuti senza mai cambiare guanti”).

“Ciò che è certo è che ogni genere di indagine o di controllo su chi ha speculato sulla tragedia della pandemia saranno affrontate con il massimo rigore”, prosegue Sibilia. “Nessuno pensi di abbassare il grado di sicurezza per aumentare il profitto e farla franca. Poi che i tamponi al personale sanitario pubblico li faccia un’azienda sanitaria privata è proprio il colmo. Queste notizie danno forza a chi sostiene la necessità di una revisione delle competenze regionali in base al titolo V della Costituzione”. “Vanno ringraziati i giornalisti che portano alla luce queste situazioni, in contesti non facili”, ha concluso il sottosegretario.

L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA: PARTE 1 

L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA: PARTE 2

29
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.