Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Il Pd frena sull’ingresso del M5S nei Socialisti europei. Calenda: “Se entrano loro, io esco”

Immagine di copertina
Foto da Twitter

L’ipotesi dell’ingresso dei deputati M5S nel gruppo dei Socialisti e Democratici del Parlamento europeo al fianco del Pd inizia a produrre le prime reazioni politiche. A schierarsi nettamente contro questa possibilità è il leader di Azione Carlo Calenda, che in un tweet scrive: “In Ue sono rimasto nella delegazione PD-SiamoEuropei per rispetto del mandato elettorale. Se dovessero entrare i 5S non potrei rimanere. Fare un gruppo con i grillini andrebbe oltre ogni (triste) esperimento già fatto in Italia e sarebbe contrario a quanto promesso agli elettori”.

Cauto Pierfrancesco Majorino, eurodeputato del Pd, che ritiene sia ancora presto per aprire le porte ai pentastellati. “I gruppi politici europei non sono dei tram su cui salire a piacimento”, ha dichiarato l’europarlamentare a Repubblica, “Sono una destinazione che presuppone adesione sul piano identitario e programmatica. Io, sinceramente, non vedo la fretta di trovare un accordo già oggi”.

“Se i 5Stelle vogliono entrare nella famiglia del Pse in seguito a un’evoluzione vera, siamo di fronte a un fatto positivo”, ha aggiunto Majorino. “Ma se è solo un escamotage per contare di più nelle commissioni in europarlamento, meglio lasciar perdere subito”. A pesare sulla questione dell’ingresso di M5S nel gruppo dei socialisti in Ue sarà la posizione del capodelegazione Brando Benifei, che al momento ancora non si è espresso.

Da tempo gli esponenti M5S sono alla ricerca di un gruppo al Parlamento Ue. Il tentativo con i Verdi non si è realizzato: nel gruppo sono entrati solo quattro europarlamentari (Ignazio Corrao, Eleonora Evi, Rosa d’Amato e Piernicola Pedicini), che hanno dovuto lasciare il Movimento.

Leggi anche: 1. Il nuovo M5s in Europa guarda al gruppo dei Socialisti e Democratici (di Laura Ferrara) /2. M5s: al vertice con Grillo il sì di Conte per “rifondare” il Movimento /3. Un nuovo M5S con Conte come leader politico: ecco il piano di Grillo /4. Casalino alla Rai, miracoli del servizio pubblico: via i riferimenti diretti a Renzi Salvini e Meloni

Ti potrebbe interessare
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Politica / “Fascisti, vergognatevi”: Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green Pass, bagarre alla Camera
Politica / “Se cade Draghi, governo militare”: Marcello Sorgi su La Stampa lo ha scritto davvero
Ti potrebbe interessare
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Politica / “Fascisti, vergognatevi”: Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green Pass, bagarre alla Camera
Politica / “Se cade Draghi, governo militare”: Marcello Sorgi su La Stampa lo ha scritto davvero
Politica / Giustizia, trovato l'accordo col M5S dopo una giornata di tensione in Cdm
Politica / Pesaro, manifestazione no vax sotto casa del sindaco. "Spaventate la mia famiglia, squadristi"
Politica / Green pass e vaccini, la doppia faccia di Salvini: populista in piazza e in tv, ubbidiente nel governo
Politica / Altro che unità nazionale: dalla giustizia ai vaccini, maggioranza più spaccata che mai
Politica / Mattarella: “Il vaccino è un dovere. La libertà è limitata dal virus, non dal Green Pass”
Politica / “Tra Nord e Sud differenze antropologiche”: rissa in tv tra Mastella e l’imprenditore lombardo
Politica / Malumore nel M5S per l’oltranzismo di Conte sulla giustizia, ma alla fine l’ex premier darà l’ok