Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Caso Gregoretti, Salvini lancia la campagna “Digiuno per Salvini”

In concomitanza del voto della Giunta per le Immunità sul caso Gregoretti, il leader della Lega lancia l'iniziativa con tanto di sito per manifestare la propria solidarietà a Matteo Salvini attraverso un giorno di digiuno

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 20 Gen. 2020 alle 17:27 Aggiornato il 30 Gen. 2020 alle 16:56
26k
Immagine di copertina

Caso Gregoretti, Salvini lancia la campagna “Digiuno per Salvini”

“Matteo Salvini a processo, rischia la galera per aver difeso la Patria! Io sto con lui e #digiunoperSalvini”.

Potrebbe sembrare uno scherzo, ma non l o è. Il leader della Lega lancia l’iniziativa con tanto di sito per manifestare la propria solidarietà a Matteo Salvini.

Digiunopersalvini.it è il sito attivo da pochi minuti dove si può aderire all’iniziativa “Sto con lui e per un giorno #digiunopersalvini” in vista del voto della giunta per le autorizzazioni a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’Interno sulla vicenda Gregoretti”, si apprende dal suo ufficio stampa.

“Matteo Salvini a processo, rischia la galera per aver difeso la patria” si legge sulla home del sito.

L’iniziativa viene lanciata in concomitanza del voto della Giunta per le Immunità che si sta riunendo priva degli esponenti di maggioranza per decidere sul caso Gregoretti.

Come anticipato nel retroscena di TPI, il senatore De Falco e la maggioranza compatta hanno deciso di disertare la riunione e il voto della Giunta delle immunità del Senato di oggi sul caso Gregoretti-Salvini. È arrivata l’ufficialità. La decisione è arrivata nel corso della riunione di maggioranza di questo pomeriggio, cui hanno partecipato i capigruppo di Pd-M5s e Iv e i componenti della Giunta. Il voto è previsto alle 17 di oggi.

Leggi anche:

Caso Gregoretti, Salvini: “Chiederò ai senatori della Lega di mandarmi a processo”

Salvini organizza un convegno sull’antisemitismo e invita Liliana Segre. Lei risponde: “Grazie ma sono impegnatissima”

La strana battaglia di Salvini all’antisemitismo: difende Israele ma boccia la Commissione Segre

Il vicepresidente del comitato di Auschwitz attacca Salvini: “Secondo me, è un fascista”

26k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.