Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:42
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Governo Draghi, il ministro dell’Economia è Daniele Franco

Immagine di copertina

Governo Draghi, il ministro dell’Economia è Daniele Franco

Daniele Franco è il nuovo ministro dell’Economia: il premier incaricato Mario Draghi, infatti, nella serata di venerdì 12 febbraio è salito al Quirinale per sciogliere la riserva e presentare al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la nuova squadra di governo.

Chi è Daniele Franco: la biografia

Mario Draghi ha sciolto la riserva ed ha presentato la lista dei ministri al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Tra i volti nuovi c’è quello di Daniele Franco, ministro dell’Economia e delle Finanze.

Direttore generale della Banca d’Italia dal 1 gennaio 2020 e presidente dell’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, Franco è nato a Trichiana, in provincia di Belluno, il 7 giugno 1953.

Dopo la laurea in Scienze politiche, il master in organizzazione aziendale e il Master of Science in economia, nel 1979 viene assunto in Banca d’Italia e viene assegnato al Servizio Studi dove rimane fino al 1994.

Lo stesso anno diviene Consigliere Economico presso la Direzione Generale degli Affari Economici e Finanziari della Commissione Europea, ruolo che ricopre fino al 1997, anno in cui fa ritorno in Banca d’Italia nel ruolo di direttore della Direzione Finanza Pubblica del Servizio Studi.

Dal 1999 al 2007 presiede il Gruppo di lavoro di finanza pubblica del Sistema Europeo di Banche Centrali, poi diviene, fino al 2011, Capo del Servizio Studi di struttura economica e finanziaria, mentre dal 2011 al 2013 è Direttore centrale dell’Area Ricerca economica e relazioni internazionali.

Dal 20 maggio 2013 al 19 maggio 2019 è Ragioniere generale dello Stato, mentre dal 20 maggio 2019 ricopre il ruolo di vice direttore generale della Banca d’Italia, ruolo che ricopre fino al 31 dicembre 2019.

Leggi anche: 1. Da Dell’Utri a Bontate: il curriculum di Berlusconi ci impone di dire No al nuovo governo (di A. Di Battista) /2. Torna a casa Lassie, torna a casa Renzi: ecco su cosa si combatterà la sfida del prossimo anno nel Pd / 3. Nadia Urbinati a TPI: “La reputazione di Draghi è un passaporto, ma in Parlamento non basterà”

Ti potrebbe interessare
Politica / Ddl Zan, il piano di Renzi e Salvini per farlo approvare subito (ma alle loro condizioni)
Politica / La riforma della giustizia passa alla Camera: sì alla fiducia, anche M5s a favore
Politica / Salvini difende Jacobs dai sospetti dei media stranieri: “Squallidi, non sapete perdere”
Ti potrebbe interessare
Politica / Ddl Zan, il piano di Renzi e Salvini per farlo approvare subito (ma alle loro condizioni)
Politica / La riforma della giustizia passa alla Camera: sì alla fiducia, anche M5s a favore
Politica / Salvini difende Jacobs dai sospetti dei media stranieri: “Squallidi, non sapete perdere”
Politica / Stragi, Draghi toglie il segreto su Gladio e sulla P2
Politica / Il Senato chiude e va in vacanza: Ddl Zan e riforma della giustizia possono attendere
Economia / Nessuno ne parla ma anche Draghi ebbe un ruolo decisivo nel crack Mps
Politica / Lettera a TPI: “La Logica cinica e perversa della riforma Cartabia”
Politica / L'ultimatum di Salvini a Draghi: "Il governo fermi gli sbarchi oppure sostenerlo sarà un problema"
Opinioni / Statuto M5s, Conte al bivio: "Se non ottiene un plebiscito la sua leadership va già in crisi" (di M. Antonellis)
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra