Me
HomePolitica

Roma, protesta Friday for future: “Sardine, uniamoci nella lotta contro il populismo”

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 22 Nov. 2019 alle 12:43 Aggiornato il 22 Nov. 2019 alle 12:56

“Cari amici e care amiche sardine, vi inviamo questa lettera, convinti che gli obiettivi per cui entrambi lottiamo siano complementari e anzi spesso coincidano. Siamo certi che molti di voi abbiano a cuore la situazione climatica, così come sappiamo che molti di voi stanno prendendo parte alle vostre iniziative, volte a evidenziare l’emergenza democratica in corso nel paese”. A dirlo sono le ragazze e i ragazzi dei Fridays For Future Roma, riuniti davanti Montecitorio per presentare il quarto sciopero Globale per il Clima, in programma il 29 novembre in tutto il mondo.

I ragazzi che da mesi sono impegnati contro i cambiamenti climatici, nel chiedere una risposta credibile alla politica, hanno dunque lanciato un appello per unire le forze con l’altro grosso movimento dal basso, nato su iniziativa di altri giovani, delle sardine.

“Questi scambi, queste commistioni, sono il segnale più evidente che l’emergenza climatica non potrà essere affrontata e risolta senza prima affrontare l’emergenza democratica. Non c’è noi o voi che tengano. Il fatto che entrambe le mobilitazioni siano promosse da noi ragazze e ragazzi è ancora più importante. Così vogliamo rivendicare il nostro protagonismo in un momento di impasse dei “grandi”., dicono i ragazzi di Friday for future Roma.

“Vi invitiamo a portare le sardine al Global strike che ci vedrà nelle strade e nelle piazze il prossimo 29 novembre. In pieno spirito da sardina non abbiamo bisogno di spazio, vogliamo stare stretti l’una all’altra, riscaldarci in questo disastroso autunno, col calore delle nostre idee e del nostro entusiasmo. Vi aspettiamo”, è l’invito rivolto alle sardine, per unirsi nella lotta contro le emergenze climatiche e democratiche.

Leggi anche:

Bologna, l’organizzatore delle sardine a TPI: “15mila persone più forti di Salvini”

Nessuno tocchi le sardine: il loro “No” può salvare la sinistra in Italia

La “carta dei valori” delle Sardine: stilati i dieci punti su cui si basa il movimento