Elezioni Umbria 2019, Salvini: “Impresa storica, lezione di democrazia per Pd e M5S”

Il commento del leader della Lega

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 27 Ott. 2019 alle 23:12 Aggiornato il 28 Ott. 2019 alle 00:38
28k

Matteo Salvini, leader della Lega, ha commentato i risultati delle elezioni regionali 2019 dell’Umbria, che hanno visto la netta affermazione della coalizione di centrodestra con l’alleanza Pd-M5S sonoramente sconfitta (i pentastellati crollano sotto il 10 per cento). “Commento dati veri. A occhio abbiamo fatto un’impresa storica”, ha detto subito dopo la diffusione dei primissimi exit poll. A chi gli chiedeva come si sentisse ha risposto “felice”. “Sento qualcosa nell’aria” ha aggiunto.

A mezzanotte il leader della Lega è intervenuto in conferenza stampa accompagnando la candidata del centrodestra, Donatella Tesei, neo-presidente della Regione Umbria. “Qui gli italiani hanno potuto votare. La Lega è il primo partito di questo paese”, ha commentato il leader della Lega. “E’ una lezione di democrazia per il Pd e il M5S”.

“Dai seggi arrivano dati incredibili, qui c’è l’Italia”, ha proseguito Salvini. “Qualcuno stanotte a Roma avrà qualcosa su cui riflettere, gli italiani non amano i traditori e i poltronisti”. Secondo il leader del Carroccio, se la Lega risultasse avere il doppio di voti del Pd nella roccaforte rossa “qualcuno al Governo dovrebbe ritenersi abusivo”.

Qui la diretta testuale di TPI con le reazioni e i commenti politici.

28k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.