Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:25
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni Umbria 2019, Salvini: “Impresa storica, lezione di democrazia per Pd e M5S”

Il commento del leader della Lega

Matteo Salvini, leader della Lega, ha commentato i risultati delle elezioni regionali 2019 dell’Umbria, che hanno visto la netta affermazione della coalizione di centrodestra con l’alleanza Pd-M5S sonoramente sconfitta (i pentastellati crollano sotto il 10 per cento). “Commento dati veri. A occhio abbiamo fatto un’impresa storica”, ha detto subito dopo la diffusione dei primissimi exit poll. A chi gli chiedeva come si sentisse ha risposto “felice”. “Sento qualcosa nell’aria” ha aggiunto.

A mezzanotte il leader della Lega è intervenuto in conferenza stampa accompagnando la candidata del centrodestra, Donatella Tesei, neo-presidente della Regione Umbria. “Qui gli italiani hanno potuto votare. La Lega è il primo partito di questo paese”, ha commentato il leader della Lega. “E’ una lezione di democrazia per il Pd e il M5S”.

“Dai seggi arrivano dati incredibili, qui c’è l’Italia”, ha proseguito Salvini. “Qualcuno stanotte a Roma avrà qualcosa su cui riflettere, gli italiani non amano i traditori e i poltronisti”. Secondo il leader del Carroccio, se la Lega risultasse avere il doppio di voti del Pd nella roccaforte rossa “qualcuno al Governo dovrebbe ritenersi abusivo”.

Qui la diretta testuale di TPI con le reazioni e i commenti politici.

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, l’ultima trovata del Partito democratico: nominare Draghi senatore a vita
Politica / Cop27 Egitto, Cingolani: “Pensando a Zaki e Regeni per me grosso problema partecipare “
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, l’ultima trovata del Partito democratico: nominare Draghi senatore a vita
Politica / Cop27 Egitto, Cingolani: “Pensando a Zaki e Regeni per me grosso problema partecipare “
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Politica / Berlusconi strizza l’occhio al M5S: “Ha dato voce a disagio reale che merita rispetto”
Politica / I sindacati si spaccano: Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale, la Cisl non aderisce
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier