Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni amministrative Milano 2021, i candidati: da Sala a Bernardo, tutti i nomi in lizza per il ruolo di sindaco

Immagine di copertina

Elezioni amministrative Milano 2021, i candidati sindaco: tutti i nomi

Sono ben tredici i candidati sindaco di Milano in corsa alle elezioni amministrative di domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021, anche se la competizione vera e propria dovrebbe essere ridotta a 2 contendenti.

Sono Beppe Sala, sindaco uscente sostenuto dal Partito democratico e il candidato del centrodestra, Luca Bernardo, infatti, gli unici candidati ad avere possibilità di vincere o arrivare all’eventuale ballottaggio in programma il 17 e 18 ottobre.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i candidati sindaco alle amministrative di Milano e quali sono le liste che li appoggiano.

Beppe Sala | Partito democratico

Sindaco uscente, Beppe Sala (qui il suo profilo) è il candidato dal Partito democratico, che nella città meneghina, come a Roma e a Torino, non corre insieme al Movimento 5 Stelle. Nato a Milano il 28 maggio del 1958, Sala è stato amministratore delegato e commissario straordinario di Expo 2015, dopo essere stato direttore generale del comune di Milano durante la giunta Moratti.

A febbraio 2016, ha vinto con il 42% delle preferenze le primarie del Partito democratico per succedere a Giuliano Pisapia. A giugno ha ottenuto il maggior numero di voti al primo turno, con il 41,7%, per poi vincere il ballottaggio contro il candidato del centrodestra Stefano Parisi con il 51,7% dei voti.

Oltre che dal Partito democratico, Beppe Sala è sostenuto dalle liste Volt, Lista Beppe Sala sindaco, La Milano radicale con Sala, Riformisti lavoriamo per Milano, Milano in salute, Europa verde e La sinistra per Sala Milano unita.

Luca Bernardo | Centrodestra

Pediatra, esperto di anticorruzione e giornalista, Luca Bernardo (qui il suo profilo) è il candidato del centrodestra, in quota Lega. Nato a Milano il 3 agosto 1967, è primario di pediatria dell’ospedale Fatebenefratelli, dove dal 2009 ha diretto anche il dipartimento Materno infantile.

Bernardo fa parte dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e della Commissione sul disagio degli adolescenti del ministero dell’Istruzione e della Commissione unica per la dietetica e la nutrizione del ministero della Salute. È iscritto anche all’Ordine dei giornalisti e ha collaborato con diversi periodici e il quotidiano Libero. Prima di sfidare Beppe Sala, la sua prima e unica esperienza politica risale al 2006, quando si è candidato nella lista che sosteneva la futura sindaca di centrodestra Letizia Moratti. Il fratello Maurizio invece è stato eletto nel 2006 come deputato per Forza Italia, per poi confluire nel Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano e nel 2017 nel Pd, con cui non è riuscito a ottenere la rielezione in parlamento nel 2018.

Oltre che dal partito guidato da Matteo Salvini, nella difficile sfida con Sala Bernardo è appoggiato da Forza Italia, da Fratelli d’Italia, dalla Lista civica Luca Bernardo, da Milano Popolare Maurizio Lupi e dal Partito liberale europeo.

Layla Pavone | M5S

Manager e docente universitaria, Layla Pavone (qui il suo profilo) è la candidata del Movimento 5 Stelle. Nata a Milano il 28 aprile del 1963, l’ex membro del consiglio di amministrazione de Il Fatto Quotidiano dovrà tentare la difficile impresa di arrivare al ballottaggio, nonostante il forte distacco da Sala e Bernardo. Esperta di marketing e pubblicità online, è presidente onorario di Iab Italia, la sezione italiana della più importante associazione nel campo della pubblicità digitale a livello mondiale. La sua candidatura è sostenuta dal Movimento 5 Stelle, che a Milano non si è alleato con il Partito democratico.

Elezioni amministrative Milano, gli altri candidati

Tra gli altri candidati a Milano, c’è anche il senatore e giornalista Gianluigi Paragone, con il suo movimento Italexit fondato dopo l’uscita dal Movimento 5 Stelle e la 28enne Bianca Tedone di Potere al Popolo. L’ex assessore ai Trasporti Giorgio Goggi, considerato il padre del piano parcheggi all’epoca della giunta Albertini, è invece il candidato da Milano liberale e Socialisti di Milano, mentre l’ex Pd Gabriele Mariani, è sostenuto da Milano in comune sinistra e costituzione e Civica ambienta lista.

Seguono poi l’avvocato Mauro Festa del Partito gay lgbt+, Natale Azzaretto del Partito comunista dei lavoratori, Marco Muggiani appoggiato dal Partito comunista italiano, Alessandro Pascale sostenuto dal Partito comunista, Teodosio De Bonis della Lista 3v e Bryant Biavaschi, che si presenta con Milano inizia qui.

TUTTO SULLE AMMINISTRATIVE 2021

Ti potrebbe interessare
Politica / Maurizio Landini a TPI: “Oggi la nostra piazza sarà più forte di loro, scendete insieme a noi”
Politica / Via libera del Cdm al Dl fisco, il governo si spacca sul reddito di cittadinanza
Politica / Il candidato romano di Meloni a Tor bella monaca che non rinnega "camicia nera e saluto romano"
Ti potrebbe interessare
Politica / Maurizio Landini a TPI: “Oggi la nostra piazza sarà più forte di loro, scendete insieme a noi”
Politica / Via libera del Cdm al Dl fisco, il governo si spacca sul reddito di cittadinanza
Politica / Il candidato romano di Meloni a Tor bella monaca che non rinnega "camicia nera e saluto romano"
Politica / Indiscreto: Merkel offre a Draghi lo scettro d’Europa
Politica / L’ultimo volo di Alitalia, il sindaco di Fiumicino al gate: “Ita non ha visione e nessuno pensa ai lavoratori dell’indotto”
Politica / Chi flirta col Ventennio: ecco chi sono i nostalgici imbucati tra Lega e Fratelli d’Italia
Cronaca / Scontro Salvini-Letta sul Green Pass: “Semplificare vita ai non vaccinati”. Il leader Pd: “Non cedere su regole”
Politica / Draghi irritato con Lamorgese per la circolare sui tamponi gratis ai portuali di Trieste
Cronaca / Scontri a Roma, Lamorgese: “Nessun arresto per evitare rischi”. Meloni attacca: “È strategia della tensione”
Politica / Salvini incontra Draghi: “Sono preoccupato per il Paese, deve guidare la pacificazione nazionale”