Coronavirus, domani parte volo dalla Cina per rimpatrio degli italiani bloccati a Wuhan

Di Anna Ditta
Pubblicato il 29 Gen. 2020 alle 14:34
1
Immagine di copertina
I passeggeri di un aeroporto a Seul, in Corea del Sud, sottoposti a controlli termici per verificare la presenza del coronavirus cinese (Credits: EPA/YONHAP SOUTH KOREA OUT)

Coronavirus, domani parte volo dalla Cina per rimpatrio degli italiani bloccati a Wuhan

Partirà domani il volo organizzato dall’Unità di Crisi della Farnesina, per rimpatriare i cittadini italiani bloccati a Wuhan, la città in Cina maggiormente coinvolta dal nuovo coronavirus. A riferirlo è la Farnesina in una nota.

“Il governo italiano è impegnato per dare il massimo supporto ai nostri connazionali in Cina. Domani parte un volo per il rimpatrio degli italiani che si trovano a Wuhan”, ha scritto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un tweet.

“Il velivolo, previsto in partenza dall’Italia domani una volta acquisite le necessarie autorizzazioni da parte cinese, raggiungerà direttamente l’aeroporto di Wuhan con a bordo personale medico specializzato, infermieri e adeguato equipaggiamento sanitario per garantire un trasporto sicuro”, si legge nella nota.

All’arrivo in Italia i connazionali seguiranno un protocollo sanitario definito dal Ministero della Salute.

Il virus che si è diffuso in Cina ha già provocato 132 vittime, mentre i contagiati dal nuovo coronavirus sono circa 6mila, un numero che ha superato in Cina quello relativo alla Sars, che aveva infettato 5327 persone, secondo le statistiche ufficiali dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Leggi anche:

Salvini interviene sul coronavirus: le sue richieste per evitare il contagio in Italia | VIDEO

Coronavirus: in un video si vedono le persone collassate a terra in Cina | VIDEO

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.