Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Coronavirus, il governo valuta proroga delle chiusure per altri 15 giorni con alcune deroghe minime

Immagine di copertina
Il premier Giuseppe Conte. Credit: ANSA/GIUSEPPE LAMI

Il 3 aprile scadrà il provvedimento del 22 marzo scorso, attualmente in vigore, e sarà firmato il nuovo decreto

Coronavirus, il governo valuta proroga delle chiusure per altri 15 giorni con alcune deroghe minime

Il governo sta valutando l’ipotesi di proroga delle chiusure totali e i divieti di spostamento per altre due settimane, valutando alcune minime deroghe per le aziende. Lo riporta il Corriere della Sera, anticipando il piano dell’esecutivo in vista del 3 aprile quando scadrà il provvedimento del 22 marzo scorso, attualmente in vigore e sarà firmato il nuovo decreto. Dopo la conferma della ministra Azzolina sulla proroga della chiusura per le scuole, che ieri ha definito “certa”, Palazzo Chigi va verso la decisione di mantenere anche gli altri divieti.

Se i numeri dei contagi resteranno quelli che abbiamo visto in questi giorni, un nuovo Dpcm sarà firmato il 3 aprile e le misure attualmente in vigore saranno prorogate fino al 18 aprile. Il governo si riserva comunque di effettuare un monitoraggio costante che possa portare a una valutazione rispetto ad alcune deroghe per le aziende: si valuterà con imprenditori e sindacati se possano esserci dei settori produttivi che possano cominciare a ripartire, pur mantenendo le regole del distanziamento sociale.

Rimarrà invece l’obbligo per tutti di rimanere a casa, con la prospettiva di tornare a una vita normale tra alcune settimane e forse addirittura qualche mese. Quanto accadrà a maggio sarà decisivo per capire quando potrebbe essere dichiarata la fine dell’emergenza. La linea del governo, secondo il pezzo del Corriere a firma di Margherita De Bac e Fiorenza Sarzanini, è stata condivisa con il presidente Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli, che ieri durante una conferenza stampa hanno dichiarato: “L’epidemia ha rallentato il suo cammino, ma non è opportuno interrompere le misure di contenimento”. Un passo fondamentale, secondo gli esperti, è portare il valore dell’indice di contagiosità (R0, erre-zero) sotto l’1. In quel momento per ogni individuo infetto ci sarà meno di un nuovo contagiato.

 

Leggi anche:

1.Gori: “Le bare di Bergamo sono solo la punta di un iceberg, i nostri morti sono quasi tre volte quelli ufficiali” (l’intervista di L. Telese) 2. Coronavirus, i numeri in Italia non tornano. Contagi troppo bassi e decessi troppo alti

3. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 4. La fiera del gelato di Rimini a gennaio e quegli stand di Wuhan e Codogno nello stesso padiglione (di Selvaggia Lucarelli)

TUTTE ULTIME LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Ti potrebbe interessare
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale