Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:34
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Conte: “Tridico? Stipendio adeguato, ma ora lavori anche di notte sulla cassa integrazione”

Immagine di copertina

Sul caso dell’aumento del stipendio del presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, arriva il commento del premier Giuseppe Conte a margine dell’incontro con la presidente della Confederazione svizzera: “Io stesso nei giorni scorsi, quando mi è stata posta la domanda, vi ho detto ‘permettetemi di verificare’. All’esito dell’informativa assunta, ho verificato che il presidente Inps prendeva emolumenti molto inferiori rispetto al precedente”.

“C’è stato un riassetto dei vertici dell’Inps – ha aggiunto Conte – e credo dell’Inail, sono stati insediati i cda, a quel punto, su base di procedimenti legislativi e regolamentari, è stato necessario ad adeguare gli stipendi. Questo ha portato a un adeguamento stipendiale” per Tridico che, “se guardate le tabelle comparative, ancor oggi risulta in linea o inferiore a quelli dei vertici di istituti paragonabile. Il tema non è questo, il tema è che ci sono cittadini che ancora aspettano la cassa integrazione in deroga. In questo momento quindi, il presidente Inps, i lavoratori e tutti coloro che hanno un ruolo, io per primo, dobbiamo lavorare giorno e notte” per far sì che tutti percepiscano la Cig nei tempi previsti e senza ritardi.

Il fatto che dei lavoratori non abbiano ancora percepito la cassa integrazione “è un problema per chi non ha mezzi di sostentamento. Non ha senso dire che milioni l’han presa” se “c’è ancora un piccolo numero che non lo ha percepito, perché si tratta di famiglie”, ha rimarcato il premier.

Leggi anche: 1. Tridico non deve vergognarsi di nulla: come presidente Inps guadagnava troppo poco (di Luca Telese) / 2. Tridico: “Non ho deciso io l’aumento di stipendio e non prenderò gli arretrati” / 3. Inps, fu il governo M5s-Lega ad avviare l’aumento di stipendio di Tridico / 4. Tri lo dico e Tri lo nego: quando la crociata contro la casta finisce nel Tridicolo

Ti potrebbe interessare
Politica / Vaccini, Draghi: “Sono un bene comune globale, dobbiamo abbattere gli ostacoli”
Politica / Ddl Zan, via libera alla discussione in Commissione Giustizia: “Nessun accorpamento, il testo resta com’è”
Politica / Conte contro Casaleggio: "Non può fermarci. La legge lo obbliga a darci i dati"
Ti potrebbe interessare
Politica / Vaccini, Draghi: “Sono un bene comune globale, dobbiamo abbattere gli ostacoli”
Politica / Ddl Zan, via libera alla discussione in Commissione Giustizia: “Nessun accorpamento, il testo resta com’è”
Politica / Conte contro Casaleggio: "Non può fermarci. La legge lo obbliga a darci i dati"
Politica / Retroscena TPI – Roma, Pd in pressing su Zingaretti: “Ma lui teme lo sgambetto in Regione del M5S”
Politica / Comunali Roma, Pd in pressing su Zingaretti: “La decisione entro sabato”
Politica / Ddl Zan, Meloni: “Che cos’è il gender? Guardi, non l’ho mai capito bene”
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Cronaca / Fedez, il direttore di Rai3: "Valutiamo una querela". Il rapper non arretra: "Ho i mezzi per difendermi"
Politica / Franco Di Mare in Vigilanza: "Da Fedez c'è stata manipolazione"
Politica / Salvini difende Renzi: "Polemica inesistente, io ho visto decine di agenti segreti"