Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Consiglio dei ministri: dove vederlo in diretta tv e in streaming

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 12 Gen. 2021 alle 17:48
32
Immagine di copertina

Consiglio dei ministri streaming e diretta tv: dove vederlo

CONSIGLIO DEI MINISTRI STREAMING TV – Oggi, martedì 12 gennaio 2021, a Palazzo Chigi è in programma il Consiglio dei ministri sul Recovery Plan, un appuntamento che potrebbe essere decisivo per le sorti del governo sempre più in bilico: ma dove vederlo in diretta tv e in streaming? Di seguito tutte le informazioni sul Cdm, che avrà inizio alle ore 21,30.

Il Consiglio dei ministri in diretta tv

Non è ovviamente prevista una diretta tv del Consiglio dei ministri in programma per oggi, martedì 12 gennaio 2021, ma aggiornamenti in tempo reale potranno essere seguiti sui canali all news, come, ad esempio, SkyTg24 (canale 50 del digitale terrestre), TgCom24 (canale 51) e Rai News 24 (canale 48).

Al termine del Cdm, inoltre, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte potrebbe anche parlare in una conferenza stampa per illustrare la bozza del Recovery Plan arrivata sul tavolo del Consiglio dei ministri. In tal caso, le parole del premier possono essere seguite sempre sui canali all news, mentre, in caso di crisi, le principali emittenti tv potrebbero anche interrompere la normale programmazione per lasciare spazio alle edizioni straordinarie dei tg.

Dove vederlo in streaming

Se il premier Conte dovesse parlare, la conferenza stampa potrà essere seguita sul profilo Facebook ufficiale del capo del governo e sul canale Youtube ufficiale di Palazzo Chigi. Per seguire in streaming tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul Consiglio dei ministri, comunque, un’altra soluzione potrebbe essere quella di connettersi via smart tv, smartphone o tablet alle piattaforme Rai Play, Mediaset Play o al sito di SkyTg24.

Dal Recovery Plan allo spettro della crisi: le anticipazioni sul Consiglio dei ministri

Il Consiglio dei ministri in programma nella serata di martedì 12 gennaio verte sull’approvazione del Recovery Plan, ovvero il “programma di investimenti che l’Italia deve presentare alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU, lo strumento per rispondere alla crisi pandemica provocata dal Covid-19“.

Prima di approdare al Cdm, il Recovery Plan è stato oggetto di un vero e proprio scontro politico tra il premier Giuseppe Conte e il leader di Italia, Matteo Renzi, che ha chiesto, e ottenuto, di modificare il piano così come inizialmente presentato dal presidente del Consiglio.

Il via libera di Italia Viva al Recovery Plan appare scontato, anche grazie alla moral suasion del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che in via informale avrebbe chiesto a Renzi di dare priorità piano da presentare a Bruxelles prima di formalizzare qualsiasi crisi di governo.

La vera incognita è su quello che potrebbe accadere subito dopo il Cdm. Secondo indiscrezioni, infatti, una volta approvato il Recovery Plan, le ministre di Italia Viva, Teresa Bellanova ed Elena Bonetti, potrebbero rassegnare le proprie dimissioni aprendo di fatto la crisi di governo.

Leggi anche: 1. Crisi di governo, ultime notizie. Conte ter o dimissioni? Cosa può succedere dopo il Cdm di stasera / 2. Il bluff è finito: Conte smaschera Renzi e lo mette spalle al muro / 3. Goffredo Bettini a TPI: “Nessuna alternativa a Conte. Se qualcuno vuole rompere verifica in Parlamento e in caso elezioni”

32
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.