Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Cagliari, spunta la proposta per creare un ‘cimitero dei feti’: è polemica

Immagine di copertina

Una mozione di Fratelli d'Italia apre lo scontro politico

Cagliari, la proposta per un ‘cimitero dei feti’

Sta suscitando polemiche a Cagliari la proposta di destinare uno spazio del cimitero della città ai bambini mai nati, denominato cimitero degli angeli. Ad avanzarla con una mozione è stata una consigliera comunale di Fratelli d’Italia con il sostegno di diversi consiglieri della maggioranza. La proposta riguarda in particolare un registro e un’area per i piccoli non nati per seppellire gli embrioni anche al di sotto delle 20 settimane di gestazione.

Le critiche non si sono fatte attendere. Dodici consiglieri di centrosinistra hanno fatto le barricate, sottolineando che le sepolture potrebbero essere autorizzate “anche senza richiesta dei genitori”.

Il caso è poi diventato nazionale con l’attacco del deputato M5S Mario Perantoni, che ha dichiarato: “La maggioranza di centrodestra forse non avendo nessuna buona proposta per il futuro della città, vuole istituire un ‘cimitero dei feti’. Io sono scioccato da questa assurda idea. Ricordo che in Italia l’interruzione volontaria della gravidanza è regolata da una buona legge dello Stato ed è un diritto delle donne”.

La polemica

La mozione, oggi non ancora inserita all’ordine del giorno per la discussione in aula, ha come prima firmataria Stefania Loi di Fratelli d’Italia.

Le proposte più importanti riguardano proprio il trattamento per gli embrioni di presunta età di gestazione dalle 20 alle 28 settimane e per quelli di età ancora inferiore, non dichiarati morti dall’ufficiale di Stato civile.

Emilia Romagna, l’incredibile gaffe della candidata leghista Borgonzoni: sbaglia i confini della regione | VIDEO

I consiglieri di centrosinistra hanno spiegato: “La legge in vigore, il Dpr 285 del 1990 ‘Approvazione del regolamento di polizia mortuaria’ prevede che i prodotti del concepimento (quelli di età presunta al di sotto delle 20 settimane) e i prodotti abortivi (dalle 20 alle 28 settimane) vengano trattati dalle strutture sanitarie come rifiuti speciali, a meno che i genitori non facciano esplicita richiesta all’azienda sanitaria regionale per il trasporto e il seppellimento, facendosi anche carico delle spese. La mozione invece propone che ‘il seppellimento debba avvenire anche in assenza di detta richiesta’ e a spese del Comune di Cagliari. Crediamo che tali proposte, oltre che essere contrarie alla legge vigente, costituiscano un’inopportuna intromissione nelle scelte individuali, spesso sofferte e dolorose e dipendenti da condizioni economiche, sociali, sanitarie e comunque sempre personali e intime”.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Politica / Insultano Mattarella sul web: perquisizioni per 11 indagati
Politica / Report, la testimone dell'incontro Renzi-007: "Ho sentito Mancini dirgli 'sono a disposizione'"
Cronaca / Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”
Opinioni / Crisi di governo, battaglia sugli sbarchi e mojito: la prevedibile estate di Salvini per inseguire la Meloni (di G. Cavalli)
Politica / Fonti Pd a TPI: “Se Gualtieri perde a Roma, via Letta. Chiederemo un nuovo segretario”
Politica / Caso Renzi-007, Report rincara la dose: stasera parla la fonte che ha girato il video