Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ballottaggio Vercelli: Andrea Corsaro (centrodestra) è il nuovo sindaco di Vercelli

Immagine di copertina

Ballottaggio Vercelli risultati | Vercelli Ballottaggi elezioni comunali 2019 | Risultati | Exit Poll | Chi ha vinto

Ballottaggio Vercelli risultati | Oggi, domenica 9 maggio 2019 i cittadini di Vercelli hanno votato per eleggere il proprio sindaco e per rinnovare il consiglio comunale. Qui i risultati del primo turno.

Il comune di Vercelli, avendo una popolazione superiore ai 15mila abitanti, è tornata al voto per il secondo turno delle elezioni comunali dopo che il 26 maggio nessuno dei candidati è riuscito a ottenere il numero di voti necessari per la carica di sindaco

• SE NON VISUALIZZI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI PIU’ RECENTI CLICCA QUI

>> Qui tutti i comuni al ballottaggio

Ma chi ha vinto le elezioni comunali di Vercelli? Chi è il nuovo candidato sindaco?

Qui sotto i risultati definitivi:

Ballottaggio Vercelli risultati | Chi ha vinto

Andrea Corsaro (centrodestra) ha vinto ed è il nuovo sindaco di Vercelli.

  • Andrea Corsaro (centrodestra): 54,80%
  • Maura Forte (centrosinistra): 45,20%

A sfidarsi al ballottaggio sono stati Andrea Corsaro del centrodestra, sostenuto da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia; e Maura Forte candidato di Partito Democratico, Italia in Comune e Vercelli con Maura Forte.

Ballottaggio Vercelli 2019 | Com’era andato il primo turno del 26 maggio

Questi i risultati del primo turno delle elezioni:

Andrea Corsaro (centrodestra): 41,9 per cento

Maura Forte (centrosinistra): 24,7 per cento

Roberto Scheda: 14,4 per cento

Alberto Perfumo: 7,4 per cento

Michelangelo Catricalà: 6,5 per cento

Federico Bodo: 2,9 per cento

Giacomo Ferrari: 2,3 per cento

Vercelli elezioni comunali 2019 | Come si vota

Al ballottaggio del 9 giugno a Vercelli gli elettori non potranno ricorrere al voto disgiunto: non si può votare per un candidato sindaco e per una lista non collegata a questo.

Al primo turno invece tale opzione era disponibile.

Il sindaco si elegge con sistema maggioritario, mentre la ripartizione dei seggi ai consiglieri avviene tramite sistema proporzionale.

Per garantire la governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco vincitore viene attribuito il 60 per cento dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il metodo D’Hondt.

Possono accedere al riparto dei seggi le liste che superano la soglia di sbarramento fissata al 3 per cento.

Qui i risultati degli altri capoluoghi al ballottaggio

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gaia Tortora azzanna i giudici, ma coccola Berlusconi e Salvini (di Riccardo Bocca)
Politica / Pillon: “I maschi devono gareggiare con i maschi e le femmine con le femmine”
Politica / Cassese a TPI: “C’è un uso abusivo dello stato d’emergenza”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gaia Tortora azzanna i giudici, ma coccola Berlusconi e Salvini (di Riccardo Bocca)
Politica / Pillon: “I maschi devono gareggiare con i maschi e le femmine con le femmine”
Politica / Cassese a TPI: “C’è un uso abusivo dello stato d’emergenza”
Politica / Marta Cartabia premier e Mario Draghi al Colle: il piano di Giorgetti per non andare al voto
Politica / De Magistris: "Siamo tutti cavie, solo tra qualche anno sapremo cosa ci siamo messi nel braccio"
Opinioni / L’Istat calcola 5,6 milioni di poveri. Ma per certi politici e imprenditori i sussidi sono roba per fannulloni
Politica / Gallera: "Berlusconi mi ha chiesto di andare a Roma. Pronto per un incarico nazionale"
Politica / Stato di emergenza, Salvini contro Draghi: “No alla proroga, non ci sono i presupposti”
Politica / Non solo Grillo: Massimo D’Alema celebra “i grandi meriti del Partito Comunista Cinese”
Politica / Ora il Governo deve tirare fuori i dati. È un nostro diritto. Su AstraZeneca e mix vaccinale non sappiamo nulla (di L. Telese)