Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Alessandra Mussolini contro Liliana Segre: “Non fomenti l’odio contro il fascismo”

Immagine di copertina

Alessandra Mussolini contro Liliana Segre: “Non fomenti l’odio contro il fascismo”

Un’intervista rilasciata da Alessandra Mussolini qualche giorno fa, in cui si rivolgeva alla senatrice a vita e sopravvissuta ad Auschwitz Liliana Segre, è diventata virale sui social all’indomani della Giornata della Memoria, dedicata al ricordo delle vittime della Shoah.

L’ex europarlamentare di Forza Italia, nipote di Benito Mussolini, intervistata durante il Morning Show della radio padovana Radio Cafè, ha commentato la questione dell’intitolazione di una strada di Verona a Giorgio Almirante, leader MSI: scelta definita dalla Segre “incompatibile” con la decisione di conferirle la cittadinanza onoraria.

“Non ho capito che c’entra la Segre. Non è quella della Commissione contro il pregiudizio? Quella che dovrebbe tutelare ed avere un po’ di rispetto?”, ha detto Alessandra Mussolini. “Perché non vorrei che la ‘nonnina’ poi si trasformasse nella strega di Biancaneve. La Segre pensi a pacificare e non a fomentare”.

Ai conduttori, che le chiedevano se la senatrice stesse fomentando l’odio, Mussolini risponde ritrattando in parte la sua affermazione. Ma poi aggiunge: “Fino a quando un presidente della Repubblica non dirà che piazzale Loreto è stato uno scempio, non ci sarà pacificazione”.

Contro le parole dell’ex parlamentare di An e Pdl ha preso posizione la deputata Pd Laura Boldrini. “La prossima volta che ad Alessandra Mussolini viene in mente di parlare di Liliana Segre conti fino a dieci”, ha scritto in un tweet l’ex presidente della Camera.

Leggi anche:
La risposta pacata e brillante di Liliana Segre alle parole di Alessandra Mussolini
Laura Boldrini contro Alessandra Mussolini per le parole su Liliana Segre: “La prossima volta conta fino a 10”
Mussolini, se puoi dire certe idiozie su Segre è grazie a chi ha liberato l’Italia da tuo nonno (di G. Cavalli)
Liliana Segre racconta la crisi col marito: “Aderì alla destra di Almirante, gli chiesi di scegliere tra me e la politica”
Insulti e minacce sui social a Liliana Segre nella Giornata della Memoria
“Vi racconto il coraggio di mia madre, che nascose in casa ebrei e soldati inglesi in fuga dai campi di concentramento”
Ti potrebbe interessare
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro
Ti potrebbe interessare
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro
Politica / Due lauree, quattro lingue, il padre malato, il passato da manager: chi è Alessandra Todde, prima donna alla guida della Sardegna
Politica / Piantedosi: “Condivido richiamo Mattarella, anche sugli insulti. Scontri casi isolati”
Politica / Malumore in Forza Italia per le continue assenze di Marta Fascina
Politica / Sardegna, vince il centrosinistra. La neo-presidente Todde: "Alleanza M5S-Pd unica via". Meloni: "Impareremo dalla sconfitta". Salvini: "Il Governo è saldo"
Politica / Europee, Salvini continua a "corteggiare" Roberto Vannacci
Politica / Elezioni regionali in Sardegna, affluenza in aumento: 44,1% alle 19
Politica / Il richiamo del Colle contro i manganelli ai cortei pro-Palestina, la destra non ci sta: “È colpa della Sinistra e dei provocatori”