Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Istat: Gian Carlo Blangiardo nominato nuovo presidente

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 30 Gen. 2019 alle 16:25 Aggiornato il 30 Gen. 2019 alle 16:55
0
Immagine di copertina
Gian Carlo Blangiardo

Il 30 gennaio 2019 è stato eletto il nuovo presidente dell’Istat: si tratta di Gian Carlo Blangiardo (qui il profilo).

La commissione Affari Costituzionali del Senato ha affidato a Blangiardo l’incarico con 18 voti a favore, 5 contrari e un astenuto. Secondo quanto riferiti da fonti parlamentari, il via libera è arrivato dalla maggioranza e da Forza Italia.

Adesso si attende la promulgazione del decreto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per rendere operativa la nomina.

La scelta di Blangiardo non è una sorpresa: il suo nome era stato presentato da mesi come il candidato del governo alla successione di Giorgio Alleva

La sua scelta è molto gradita alla Lega, mentre il Movimento propendeva più per Maurizio Vichi, direttore del dipartimento di Scienze statistiche della Università La Sapienza di Roma. La differenza di vedute tra gli alleati di governo hanno allungato i tempi per la nomina.

Chi è Gian Carlo Blangiardo 

Gian Carlo Blangiardo, nato nel 1948, cattolico, attuale-vice direttore del dipartimento di Statistica e metodi quantitativi dell’Università Bicocca di Milano, è stato eletto nuovo presidente dell’Istat.

Esperto in demografia, Blangiardo può vantare un curriculum importante, ma è anche noto per le sue posizioni contro lo Ius soli e per essere a favore della stretta all’immigrazione del ministro Salvini, oltre che per le divergenze con il presidente dell’Inps Tito Boeri. Grazie alle sue posizioni si è conquistato l’appoggio della Lega e le simpatie del leader Salvini.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.