Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Monopattini elettrici, in arrivo regole e sanzioni: cosa cambia con il decreto in vigore dal 27 luglio

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 27 Lug. 2019 alle 18:52 Aggiornato il 14 Ago. 2019 alle 07:20
0
Immagine di copertina

Monopattini elettrici, in arrivo regole e sanzioni

A partire da oggi, sabato 27 luglio 2019, entra in vigore il decreto del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli che fissa le regole per quanto riguarda la circolazione su strada dei cosiddetti mezzi di ultima generazione.

Monopattini elettrici, segway, hoverboard e monowheel, infatti, ora potranno circolare regolarmente anche nelle aree pubbliche, anche se solo in alcune; il 27 luglio, infatti, rappresenta soltanto la data a partire dalla quale i Comuni devono fissare paletti precisi per la micromobilità.

Queste regole e sazioni per i monopattini elettrici sono d’altronde fondamentali per evitare che l’utilizzo di questi mezzi che, se da una parte porterà vantaggi all’ambiente per il minor inquinamento prodotto all’interno delle città, possono essere davvero pericolosi.

Alcuni incidenti mortali si sono purtroppo già verificati e hanno visto coinvolte proprio persone che portavano il monopattino su strada.

Motivo per cui a Milano il Comune ha stabilito le regole per la circolazione dei monopattini elettrici, più diffusi, e degli altri mezzi innovativi: segway (sorta di monopattini con due ruote parallele), monowheel (a ruota singola), hoverboard (piattaforma con due ruote) e i “vecchi” skateboard. Una stretta alla circolazione finora anarchica di questi veicoli.

“Non sono giocattoli e la strada non è una giostra, per questo siamo stati chiari nel definire gli ambiti dove possono circolare al fine di garantire la sicurezza di tutti.

Chi li usa deve farlo con prudenza e attenzione per sé e per gli altri. Soprattutto, è bene ricordarlo, i marciapiede sono fatti per i pedoni”, ha affermato l’assessore alla Mobilità, Marco Granelli, commentando il provvedimento.

Monpattino elettrico regole

I monopattini elettrici potranno quindi circolare nelle aree pedonali ma con una velocità non superiore ai 6 chilometri orari, sulle piste ciclabili e nelle zone 30 (limite massimo 20 km/h); inoltre in base a questo regolamento dovranno essere dotati di limitatori di velocità. Vietate invece le strade con rotaie, quindi molte di quelle centrali.

Quanto alla sosta il Comune invita al «buonsenso» o a parcheggiare questi mezzi negli stalli di sosta delle biciclette.

L’iter è partito alla fine dell’anno scorso, quando la legge di Bilancio (legge 145/2018, articolo 1, comma 102) ha introdotto la possibilità di usare questi mezzi anche in aree pubbliche, finora vietata dal Codice della strada (che non tiene in considerazione il fatto che questi microveicoli esistono, neanche nel caso del segway che ormai ha vent’anni).

Ma non si è trattato di un vero e proprio via libera: la legge parla solo di una sperimentazione, secondo le modalità stabilite da un Dm Infrastrutture.

Monopattino elettrico sanzioni

La sanzione per chi non rispetterà le regole della sperimentazione di Palazzo Marino va da un minino di 26,99 euro sino a 99 euro. Per gli importi sanzionatori è prevista la riduzione del 30 per cento se la multa è pagata entro 5 giorni dalla notifica.

Davide Casaleggio sorpreso a bordo di un monopattino elettrico, ma il mezzo in Italia è fuorilegge

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.