Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Ecotassa ed ecobonus dal 1 marzo 2019: un’infografica utile per chi sta per comprare un’auto nuova

Immagine di copertina

A partire dal 1 marzo 2019 gli automobilisti devono fare i conti con l’ecotassa e l’ecobonus. Si tratta di due misure bonus/malus per ridurre le emissioni di CO2 e incentivare l’acquisto di automobili amiche dell’ambiente.

Le misure, che nei mesi scorsi hanno spaccato la maggioranza, sono contenute nella legge di bilancio 2019. Chi acquista veicoli inquinanti con emissioni sopra i 160 g/km di CO2 dovrà pagare fino a 2.500 euro in più. La tassa cresce al crescere delle emissioni inquinanti del veicolo.

Al contrario, chi acquista un’automobile ecofriendly, ibrida o elettrica, con basse emissioni, avrà diritto ad agevolazioni in fase di acquisto e sconti sulla rottamazione di un vecchio veicolo.

Il sistema di bonus/malus riguarda le auto nuove immatricolate dal 1 marzo 2019 al 31 dicembre 2021.

Ecotassa | Quali automobili sono soggette o meno alla tassa

Qui di seguito un elenco di automobili che saranno soggette o meno all’ecotassa in base al limite dei di 160 grammi di anidride carbonica per ogni chilometro percorso:

Ecobonus | Automobili con emissioni al di sotto dei 160 g/Km di CO2

Qui di seguito le automobili che non saranno soggette all’ecotassa perché emettono meno di 160 grammi di anidride carbonica per ogni chilometro percorso:

Citroen C1; Ford Ka+ Diesel; Opel Karl; Peugeot 108; Seat Ibiza; Toyota Aygo; Volkswagen Up!; Volkswagen Polo. Audi A1; Citroen C3; Ford Ka+; Ford Fiesta; Hyundai i10; Kia Rio; Mazda2; Mini tre porte; Opel Adam; Peugeot 208; Renault Twingo; Renault Clio; Skoda Fabia; Toyota Yaris. Dacia Sandero; Fiat Panda ; Fiat 500; Hyundai i20; Kia Picanto; Lancia Y; Opel Corsa.

Ecobonus | Automobili con emissioni al di sopra dei 160 g/Km di CO2

Qui invece alcuni modelli che emettono più di 160 g/Km di CO2:

Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo benzina 120 CV – 164 g/km; Audi A3, non in versione base; Audi A6; Audi Q3 40 TFSI quattro S tronic – 164 g/km; Bmw Serie 1; BMW Serie 3; BMW Serie 5; DR 3 1.5 benzina 106 CV (anche GPL o metano) – 176 g/km DR 4 1.6 Cross 114 CV (anche GPL o metano) – 174 g/km DR 5 Evo5 1.6 benzina (anche GPL o metano) – 164 g/km DS 6 1.5 Turbo benzina (anche GPL o metano) – 179 g/km Fiat Tipo Station Wagon 1.4 T-Jet 120 CV benzina (allestimenti Lounge o S-Design) – 163 g/km Fiat Qubo 1.4 benzina 77 CV – 167 g/km Fiat Doblò 1.4 T-Jet benzina 120 CV – 196 g/km Fiat Doblò 1.6 Multijet Trekking (anche in versione Maxi) – 168 g/km Fiat 500L 1.4 Cross benzina 95 CV – 161 g/km Fiat 500X 2.0 Multijet 4×4 diesel AT9 – 164 g/km Fiat Fullback 2.4 diesel manuale 154 CV – 180 g/km; Ford Mondeo 2.0 TDCi diesel 179 CV Titanium Business Powershift 5 p AWD – 161 g/km Ford Mondeo Wagon 2.0 TDCi diesel 179 CV Titanium Business Powershift AWD – 165 g/km Ford S-MAX 1.5 EcoBoost benzina 165 CV – 169 g/km Ford Galaxy 1.5 EcoBoost benzina 165 CV – 172 g/km Ford Kuga 1.5 EcoBoost benzina 120 CV – 181 g/km Ford Kuga 2.0 TDCi diesel 150 CV Powershift (2WD o 4WD) – 164 g/km Ford Kuga 2.0 TDCi diesel 179 CV ST-Line 4WD Powershift – 181 g/km Ford Ranger 2.2 TDCi diesel 160 CV – 171 g/km Great Wall Steed 6 2.4 EcoDual 122 CV GPL 4WD – 283 g/km Honda CR-V 1.5 T benzina AWD CVT 193 CV – 162 g/km Hyundai i30 N 2.0 T-GDI 250 CV – 176 g/km Hyundai i30 N 2.0 T-GDI Performance 275 CV – 178 g/km Hyundai Tucson 1.6 T-GDI benzina 177 CV DCT AWD – 170 g/km; Infiniti Q30 2.0 t benzina 211 CV 7DCT anteriore – 162 g/km Isuzu D-Max 1.9 Ddi diesel 163 CV – 183 g/km Jeep Renegade 2.0 Multijet diesel 4WD automatico 140 CV – 166 g/km Jeep Renegade 2.0 Multijet diesel 4WD automatico 170 CV -173 g/km Jeep Compass 1.4 Turbo MultiAir benzina 4WD automatico 170 CV – 190 g/km Jeep Compass 2.0 Multijet diesel 4WD manuale 140 CV – 161 g/km Jeep Compass 2.0 Multijet diesel 4WD automatico 140 CV – 172 g/km Kia Sportage 1.6 T-GDI DCT7 AWD benzina 177 CV – 170 g/km Kia Sportage 1.6 T-GDI DCT7 AWD benzina GT-Line 177 CV – 175 g/km Range Rover Evoque (vecchio modello) 2.0 TD4 diesel manuale 150 CV – 163 g/km Land Rover Discovery Sport 2.0 TD4 Pure diesel 150 CV – 171 g/km Mahindra Goa 2.0 CRD diesel 4WD 120 CV – 236 g/km Mahindra XUV500 2.2 CRD 2WD – 183 g/km Mahindra XUV500 2.2 CRD AWD – 197 g/km Mazda CX-5 2.0 benzina AWD 165 CV – 163 g/km Mazda CX-5 2.5 benzina AWD automatica 194 CV – 164 g/km Mercedes-Benz CLA 250 Executive benzina 211 CV – 172 g/km Mercedes-Benz Classe B (vecchio modello) 220 Executive aut. 4MATIC benzina 184 CV – 167 g/km Mercedes-Benz Classe B (vecchio modello) 250 Executive benzina 211 CV – 176 g/km Mercedes-Benz Classe B (vecchio modello) 250 Executive aut. 4MATIC benzina 211 CV – 173 g/km Mitsubishi Pajero 3.2 DI-D Metal Top Involve diesel 190 CV – 246 g/km Mitsubishi L200 2.4 DI-D diesel manuale 154 CV – 180 g/km Nissan 370Z Coupé 3.7 V6 benzina 328 CV – 247 g/km Nissan Navara 2.3 dCi King Cab 4WD – 167 g/km Opel Mokka X 1.4 Turbo benzina 140 CV 4×4 – 167 g/km Opel Insignia Grand Sport 2.0 CDTI diesel 170 CV AWD – 161 g/km Opel Insignia Sports Tourer 2.0 CDTI diesel 170 CV AWD – 162 g/km Opel Zafira 1.6 Turbo AT6 benzina 136 CV – 170 g/km Opel Zafira 2.0 CDTI diesel 170 CV AT6 – 182 g/km Renault Mégane R.S. 1.8 TCe benzina 280 CV – 161 g/km Renault Koleos 2.0 dCi X-Tronic – 163 g/km SsangYong XLV 1.6 e-XGi benzina 128 CV – 165 g/km SsangYong Korando 2.0 2WD benzina 149 CV – 175 g/km SsangYong Korando 2.0 4WD benzina 149 CV – 195 g/km SsangYong Korando 2.0 2WD GPL 147 CV – 168 g/km SsangYong Korando 2.0 4WD GPL 147 CV – 187 g/km SsangYong Rexton 2.2 e-XDi 2WD diesel 181 CV – 199 g/km SsangYong Rexton 2.2 e-XDi 4WD diesel 181 CV – 204 g/km SsangYong Rodius 2.2 D 2WD diesel 178 CV – 189 g/km SsangYong Rodius 2.2 D 4WD diesel 178 CV – 205 g/km SsangYong Actyon Sports 2.2 e-XDi 2WD diesel 178 CV – 182 g/km SsangYong Actyon Sports 2.2 e-XDi 4WD diesel 178 CV – 186 g/km Subaru Levorg 1.6 DIT Sport Style Lineartronic benzina 170 CV – 164 g/km Subaru BRZ 2.0i benzina 200 CV – 181 g/km Subaru Outback 2.5i Lineartronic benzina 175 CV – 166 g/km Suzuki Jimny 1.5 benzina automatica 102 CV – 170 g/km Toyota GT86 2.0 benzina 200 CV – 196 g/km Toyota Hilux 2.4 D-4D diesel 150 CV – 185 g/km Volkswagen Amarok 3.0 TDI diesel 204 CV – 196 g/km Volvo XC40 T4 Geartronic AWD benzina 190 CV – 161 g/km

Ecobonus | Quali automobili elettriche e ibride sono soggette o meno allo sconto

Dal 1 marzo è possibile acquistare auto ibride ed elettriche a un prezzo scontato rispetto a quello di listino. Gli sconti previsti dal governo sono variabili e una grande differenza c’è tra le automobili elettriche e quelle ibride.

Ecobonus | Automobili elettriche

Chi rottamerà la sua vecchia auto potrà avere uno sconto di 6.000 euro sulla nuova automobile elettrica, che scendono a 4.000 se non si ha un’auto da rottamare. Gli sconti riguardano le sole automobili che di listino hanno un prezzo fino a 61mila euro Iva inclusa.

Sono dunque escluse dal bonus le automobili elettriche di lusso come Tesla Model S, Model X, Audi e-tron e Jaguar I-Pace, e Porsche Taycan.

Godono invece dello sconto di 6mila o 4mila euro le seguenti automobili elettriche:

BMW i3; Citroen C-Zero; Citroen E-Mehari; Hyundai Ioniq; Hyundai Nuova Kona Electric; Kia Soul EV; Mitsubishi i-MiEV; Nissan Leaf; Nissan Evalia e-NV200. Peugeot iON; Peugeot Partner Tepee 5 Porte; Renault Zoe; Smart EQ for-two; Smart EQ for-four; Tesla Model 3; Volkswagen eGolf; Volkswagen eUp!

Ecobonus | Automobili ibride

Per quanto riguarda le auto ibride, gli sconti si calcolano sulla base delle emissioni. I veicoli che godono delle agevolazioni sono quelli con emissioni di CO2 tra i 21 e i 70 g/Km.

Sono escluse le mild hybrid e sono invece incluse le ibride plug-in. Gli sconti partono dai 1.500 euro per arrivare ai 2.500 se si rottama una vecchia automobile.

Qui di seguito le automobili ibride che sono soggette allo sconto: BMW Serie 2 Active Tourer; BMW Serie 5 Berlina; Hyundai Ioniq; Kia Niro Phev; Kia Optima Phev; Kia Optima SW Phev; Mercedes GLC; Mitsubishi Outlander Phev; Mini Countryman; Toyota Prius Plug-in Hybrid; Toyota Prius Full hybrid al limite a causa delle emissioni di CO2 dichiarate a 70g/Km.

Qui di seguito un’utile infografica per orientarsi in vista dell’acquisto di una nuova auto:

Infografica realizzata
da money.it

Ti potrebbe interessare
News / Un servizio per chi è solo a Natale: dal 24 al 26 dicembre chiama Telefono Amico
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Ti potrebbe interessare
News / Un servizio per chi è solo a Natale: dal 24 al 26 dicembre chiama Telefono Amico
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI