“Nera, vattene via!”: a Roma un uomo prende a botte una madre a spasso con figli e passeggino

È successo nel "quartiere bene" dei Parioli, zona nord della Capitale

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 26 Mar. 2019 alle 15:14 Aggiornato il 26 Mar. 2019 alle 15:21
0
Immagine di copertina
L'aggressione è avvenuta a piazza Euclide

Un uomo ha preso a calci e pugni una donna di colore oggi a Roma nel quartiere dei Paroli. L’aggressione si è consumata a piazza Euclide davanti gli occhi increduli dei passanti: la signora stava passeggiando in compagnia dei due figli quando le è arrivata una scarica di botte e di insulti.

“Nera, vattene via”, avrebbe urlato l’assalitore che non si è fermato neanche di fronte ai due bambini, uno piccolo nel passeggino e l’altra che camminava per mano: la vittima è stata colpita senza pietà in faccia e sui glutei oltre ad essere stata ricoperta di improperi a sfondo razziale.

L’uomo, italiano 44enne, è stato fermato da un agente di Polizia che si trovava nei paraggi libero dal servizio ma neanche il suo intervento è riuscito a placarlo. L’aggressore ha continuato a dimenarsi e a urlare come un ossesso anche contro il poliziotto. Poi è stato portato al commissariato più vicino, quello di Villa Glori dove è scattata la denuncia.

Ora l’aggressore dovrà rispondere per discriminazione razziale, oltraggio, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità.

Ondata razzista in Italia: le denunce per violenza si sono triplicate negli ultimi 3 anni

Bari, immigrata aggredita in strada dal branco: “Insultata anche dalla soccorritrice dell’ambulanza”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.