Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Beppe Grillo, contestato, prende le distanze dal M5s: “Non ho tradito io. Andate sotto al Ministero” | VIDEO

Di Daniele Nalbone
Pubblicato il 15 Feb. 2019 alle 14:03 Aggiornato il 21 Feb. 2019 alle 14:49
1

>>> GUARDA IL VIDEO <<<

Alta tensione in casa Movimento 5 stelle. Una voce che si rincorre da tempo. Il ‘garante’ Beppe Grillo prima lontano dalla campagna elettorale abruzzese e ora sempre più lontano dal capo politico Luigi Di Maio. 

Ora, però, ci sono le immagini a suffragare la tesi che vuole Grillo, diciamo così, non proprio soddisfatto della deriva governativa presa dal Movimento.

Piazza Pulita, il programma di La7 condotto da Corrado Formigli, ha mandato in onda nella serata di giovedì 15 febbraio un servizio in cui viene mostrata la contestazione che una decina di attivisti No Vax ha messo in atto durante uno spettacolo teatrale a Bologna del comico genovese.

Contestazione che ha costretto il comico a interrompere la sua performance. Così, anziché rifugiarsi nei camerini, il fondatore del Movimento è sceso dal palco e ha iniziato a battibeccare con quella parte di pubblico che lo stava attaccando.

Ed è qui che Grillo ha mostrato tutta la distanza che c’è tra il “suo” Movimento 5 stelle e quello di Luigi Di Maio.

Così, quando i contestatori gli hanno urlato “dimissioni, dimissioni”, Grillo ha replicato: “Ma che ‘Grillo dimissioni’. Io non devo essere dimissionato perché non ho nessuna carica”.

Ma è quello che viene dopo che mostra se non la rottura almeno i rapporti incrinati: “Sai, il Movimento è nato con delle grandi passioni”, spiega Grillo, “per poi essere a volte contraddittorio”.

Ma i contestatori non mollano e urlano: “Ci hai rotto i cog**oni! Ci hai tradito Beppe!”. Ed è qui che il fondatore del Movimento esplode: “Non ho tradito io. Io non sono più il capo politico di un partito!”.

Poi, la bordata finale: “Ca**o, non venire a menarmela a me, su! Con tutto quello che ho fatto io per questo ca**o di Paese! Non ho nessuna carica io. Andate sotto al Ministero!”. 

Sipario. “Ciao. Grazie a tutti signori. Vai con la sigla”.

>>>LEGGI ANCHE: Grillo, ora non fare il ridicolo moralizzatore illuminato che prende le distanze: sei tu che hai aizzato la folla

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.