Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

È morto lo scrittore Andrea Pinketts: aveva 57 anni

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 20 Dic. 2018 alle 18:23 Aggiornato il 20 Dic. 2018 alle 18:50
0
Immagine di copertina
Andrea Pinketts era lo pseudonimo di Andrea Giovanni Pinchetti. Credit: Ulf Andersen / Aurimages / Afp

È morto il 20 dicembre 2018 all’età di 57 anni lo scrittore e giornalista Andrea Pinketts, autore di numerosi libri e inchieste di successo. Pinketts era malato da tempo di tumore e si è spento all’ospedale Niguarda di Milano, la sua città natale.

Andrea Pinketts era lo pseudonimo di Andrea Giovanni Pinchetti, il suo vero nome.

In oltre trent’anni di carriera aveva vinto diversi premi, tra cui due edizioni del Mystfest e il premio Scerbanenco. Aveva uno stile di scrittura molto personale, originale e dissacrante.

Con i suoi reportage per le riviste Esquire e Panorama aveva anche contribuito ad alcuni arresti, come nel caso della setta dei Bambini di Satana a Bologna e di alcuni camorristi nella cittadina di Cattolica, in provincia di Rimini.

In campo letterario Pinketts era specializzato nei romanzi noir: molti delle sue opere avevano per protagonista la figura di Lazzaro Santandrea, suo alter ego e protagonista di bizzarre avventure nella Milano degli anni Ottanta.

Tra i suoi libri di maggior successo, “Lazzaro, vieni fuori”, “Il vizio dell’agnello” e “L’assenza dell’assenzio”.

In gioventù era stato anche pugile e fotomodello. Negli anni Duemila era stato opinionista in diversi programmi televisivi. Nel 2011 era stato tra i conduttori della trasmissione Mistero, su Italia 1.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.